Campania

Senza stipendio da ottobre: protestano lavoratori EavBus

EavBusNAPOLI. Giornata di proteste per i dipendenti della Eav bus. Non percependo lo stipendio da ottobre, questa mattina i lavoratori della società che gestisce il trasporto su gomma in Campania, fallita lo scorso 14 novembre, …

… hanno manifestato bloccando il traffico in via Galileo Ferraris, nella zona della stazione ferroviaria centrale, sistemando in mezzo a diversi punti della carreggiata tre autobus. Ovvie le ripercussioni sul traffico. I circa 1200 dipendenti Eavbus non percepiscono lo stipendio da ottobre. Il fallimento della società è stato dichiarato il 14 novembre, e fino al 21 l’attività è proseguita in regime di esercizio provvisorio: sarà quindi la curatela fallimentare a dover disporre per quella tranche di retribuzioni.

L’attività è stata poi trasferita in regime di comodato d’uso alla Eav holding, fino al 20 dicembre: la holding ha pagato il 70 per cento delle retribuzioni del periodo di sua competenza, mentre per il restante 30 per cento (e per la quota 20-31 dicembre) sono già stati emessi mandati di pagamento dall’assessorato regionale ai Trasporti, di cui si attende in breve tempo la liquidazione.

Prima del blocco stradale i dipendenti della Eavbus avevano inoltre bloccato i depositi impedendo ai mezzi di uscire. Le proteste sono state organizzate in vista dell’incontro in programma il prossimo 20 dicembre nel quale i commissari liquidatori della società dovrebbero presentare un nuovo piano industriale e le strategie per fronteggiare la crisi.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Ospedale Aversa, la dirigente Maffeo: “In un anno e tre mesi è stato fatto un lavoro enorme” https://t.co/lfeEOZwxuh

Aversa, bufera sul bando Puc: insorge associazione nazionale urbanisti https://t.co/xsU4TiX6LY

Aversa, investita e uccisa. Il parroco al pirata della strada: “Costituisciti” https://t.co/9dpxKRSYBM

Aversa, edificio a rischio: sindaco indagato. De Cristofaro: “Sono tranquillo, già mi ero attivato per risolvere” https://t.co/CBCMs8N6sY

Condividi con un amico