Campania

Camorra, preso boss latitante del clan Notturno

 NAPOLI. I carabinieri del comando provinciale di Napoli hanno catturato il latitante Raffaele Notturno, 38 anni, attuale reggente dell’omonimo clan camorristico, alleato con il gruppo Abete-Abbinante, uno dei cartelli criminali in lotta nella faida per il controllo delle piazze di spaccio.

Notturno – fratello di Vincenzo, capo dell’omonimo clan, attualmente detenuto – era ricercato da gennaio.Si era reso irreperibileper sfuggire a un ordine di carcerazione di 2 anni e 11 mesi di reclusione per associazione a delinquere finalizzata al traffico di stupefacenti.I militari dell’Arma lo hanno individuato e bloccato mentre si trovava in un appartamentino del lotto TB di Scampia, protetto da telecamere e cancello blindato.

Gli Abete e gli Abbinante, insieme ai Notturno e agli Aprea, si oppongono al gruppo dei cosiddetti “Girati” di via Vanella-Grassi nel controllo delle piazze di spaccio a Scampia e Secondigliano.

Intanto, è ripresal’operazione “Alto impatto” della polizia a Scampia. Compiute perquisizioni nel comparto H, in particolare le abitazioni di pregiudicati e camorristi. Gli agenti hanno arrestato un 34enneproprietario di un garage di via Etna, al cui interno avevano sequestrato una pistola modificata e 500 dosi di droga. Eseguitianche posti di blocco e controlli in garage e box della zona.

VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico