Caiazzo - Castel Morrone - Piana di Monte Verna - Castel Campagnano - Ruviano

Nugnes alla “Giornata del Ringraziamento Rurale”

NugnesCAIAZZO. “Tutto il mio impegno e tanta determinazione per non deludere il territorio di Terra di Lavoro e non solo”.

Così Daniela Nugnes, delegato all’agricoltura della giunta Caldoro, nel corso della “Giornata del Ringraziamento Rurale” promossa a Caiazzo dall’Acli alla presenza del vescovo Valentino Di Cerbo e del Presidente Nazionale dell’Acli Terra Michele Zannini.

“Riconosco in questo territorio – continua – i tratti salienti della vocazione agricola che può e deve tornare ad essere modello economico di sviluppo per questo territorio. Inutile, ha dichiarato, attendere un’industrializzazione che non arriverà mai e che negli anni ottanta, oltre alle tante illusioni, ha contribuito solo ad una cementificazione selvaggia dei suoli agricoli impedendo alle vere eccellenze del territorio di emergere”.

A seguito della santa messa, il corteo delle autorità si è recato presso la nuova sede dell’Acli Terra di Caiazzo e, dopo il saluto del sindaco Stefano Giaquinto, da qualche settimana nuovo assessore provinciale all’agricoltura, e l’intervento di Michele Zannini dell’Acli Terra, le conclusioni dell’onorevole Nugnes: “Prima di puntare sulle grandi risorse che il Signore ha voluto donare alle nostre terre, occorre necessariamente intraprendere un percorso di risanamento ambientale per recuperare la credibilità perduta in seguito all’avvelenamento prima ecologico e poi mediatico; solo in questo modo riusciremo a riportare in auge prodotti importanti come la mozzarella e creare i presupposti ideali per far decollare, finalmente, quella filiera agroalimentare che potrebbe risollevare l’economia di un’intera regione. In ultimo, ha concluso, voglio complimentarmi con gli addetti ai lavori e gli organizzatori di questa iniziativa sottolineando l’importanza di strutture di supporto tecnico sul territorio come quella inaugurata oggi. Non a caso, credo fermamente che per dare risposte concrete al territorio c’è bisogno di un lavoro di sintesi che io stessa, dopo l’investitura quale delegato all’agricoltura, ho voluto creare tra politica, struttura regionale ed istituzioni”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico