Aversa

Via Seggio, residenti chiedono ramazza domenicale

 AVERSA. Continua la protesta del comitato spontaneo nato tra i residenti di via Seggio che scrivono di nuovo al sindaco perché intervenga ad eliminare i rifiuti che lasciano gli avventori dei tanti bar, pub, paninoteche presenti in zona.

Dopo aver denunciato in un esposto trasmesso al primo cittadino, alla Procura della Repubblica, al Prefetto e alle forze di polizia le condizioni di invivibilità e di mancanza di sicurezza causate da una movida che non è limitata al solo fine settimana; e dopo avere chiesto l’installazione di telecamere di sorveglianza, ora chiedono al primo cittadino di disporre in via Seggio e nelle zone limitrofe un servizio di ramazza domenicale.

“Premesso che alla S.V. è già nota la grave e complessa situazione di disagio per i residenti – si legge nel nuovo esposto trasmesso ieri al sindaco – in relazione alle problematiche igienico sanitarie occorre registrare che la situazione risulta particolarmente aggravata nella giornata della domenica”.

“Con presenza sin dalle prime ore della mattina – dettaglia la nota – di bottiglie, bicchieri, vomito, cartacce e rifiuti di ogni genere abbandonati lungo via Seggio, in piazzetta Lucarelli, in particolare nello spazio antistante la chiesa di Sant’Antonio, in via Cirillo, in piazzetta San Paolo e nelle altre zone interessate alla cosiddetta movida”.

“Tale situazione – continua la nota – perdura per tutta la giornata domenicale per aggravarsi la sera con la riapertura dei locali e l’accumulo di ulteriore immondizia, rimossa soltanto il lunedì mattina”. “Considerato che tale situazione è dovuta certamente alla incuria e all’inciviltà di alcuni avventori dei locali, ma anche al fatto che di domenica non viene effettuato lungo le suddette strade il servizio di ramazza che, invece, viene effettuato nella limitrofa piazza Municipio ed in alcune altre strade cittadine, appare evidente la necessità di estendere detto servizio domenicale anche alle zone interessate dalla movida ed in particolare a via seggio, via Cirillo, piazzetta Lucarelli, piazzetta San Paolo ed adiacenze”, conclude l’esposto.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico