Aversa

Parco Grassia, polemica su divieto ingresso ai cani

Parco GrassiaAVERSA. Conto alla rovescia per l’apertura del Parco Grassia. Dopo l’intervento di bonifica realizzato il 24 novembre e l’attivazione sia dell’illuminazione realizzata una decina di giorni, …

… resa possibile dalla collocazione del quadro elettrico asportato da ignoti, che del sistema di video sorveglianza tutto è pronto per il taglio del nastro. Manca solo la data. L’evento, perché di evento si tratta dal momento che l’area verde multifunzionale, come viene definita, era pronta all’uso già da cinque anni, potrebbe verificarsi immediatamente prima del santo natale o per la prossima epifania. Data quest’ultima che sancirebbe la continuità dell’attuale amministrazione con quella passata che tagliò il nastro di parco Balsamo, l’altra area verde multifunzionale realizzata in città, il 6 gennaio del 2011.

Come preannunciato dal sindaco in occasione dell’intervento di bonifica, la sorveglianza dell’area sarà affidata agli uomini della protezione civile e del neonato gruppo interforze, ma fondamentale sarà anche la collaborazione dei residenti che, fino ad oggi, hanno protetto dall’azione dei vandali l’area che è dotata di cambi da bocce, agorà per spettacoli all’aperto, panchine, fontanelle e persino di un’area passeggio dedicata alle necessità dei cani padronali realizzata sul lato nord est del parco.

Ed è proprio questa presenza che da stimolo ai residenti per una puntata polemica. “Perché – dicono – considerando la presenza di un’area dedicata ai bisogni dei cani che, tra l’altro, è presente solo in questo parco, sembra un controsenso che siano stati applicati all’ingresso del parco dei cartelli in cui si fa divieto l’ingresso dei cani”. “Possibile – domandano – che nessuno se ne sia reso conto?”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico