Trentola Ducenta

Rifiuti, Griffo bacchetta il commissario del Consorzio di bacino

 TRENTOLA DUCENTA. Con una lettera inviata al commissario liquidatore del Consorzio Unico di Bacino, al soggetto liquidatore, Claudio Crivaro, alla Prefettura di Caserta, all’Assessore Regionale all’Ambiente, …

…al Presidente della Provincia di Caserta, al Rappresentante dell’Anci della Provincia di Caserta, alla Procura della Repubblica di S.Maria Capua Vetere, al Comando della Guardia di Finanza di Caserta, alle organizzazioni sindacali di categoria ed agli organi di stampa, il sindaco di Trentola Ducenta Michele Griffo risponde al sollecito di pagamento dei corrispettivi mensili per l’erogazione del servizio di igiene urbana.

Oggetto: Pagamento corrispettivi mensili per erogazione servizio di igiene urbana-Sollecito.

In riferimento alla nota n. 13121/U del 29.10.2012 di pari oggetto con la quale la S.V. lamenta che senza una immediata e corale partecipazione di tutti gli utilizzatori dei servizi del CUB non si può ragionevolmente pensare di concludere la proroga di durata del termine di subentro già fissata al 31.12.2012, mi corre l’obbligo di precisare e chiarire che questo Ente, oltre ad essere in regola con i pagamenti dovuti, provvede a pagare, regolarmente autorizzato, gli stipendi agli operatori del Cantiere di Trentola Ducenta con i quali questo Comune gestisce direttamente, senza alcun intervento da parte di “soloni” del CUB, il servizio di raccolta che ha consentito di raggiungere la percentuale del 70% di raccolta differenziata a fronte del 5% precedente, quando cioè il servizio era gestito dai “professori”.

Per quanto attiene, poi, al paventato grave conflitto sociale oltre all’ emergenza sanitaria, sarebbe stato molto più opportuno, logico e serio che un Commissario Liquidatore, che percepisce circa 10.000 euro mensili quale anticipo sul compenso spettante per la messa in liquidazione del CUB, con aggravio di spese e danni economici ai Comuni, a fronte di tale siffatta denunciata situazione economica, avesse compiuto un gesto di responsabilità non dico rinunciando al suo compenso, come stanno facendo dal momento dell’insediamento gli Amministratori Comunali di Trentola Ducenta, ma almeno di evitando di liquidarsi due stipendi, come riportato dagli organi di stampa, proprio allorquando i lavoratori erano in sciopero per il mancato pagamento delle spettanze loro dovute da quattro mesi; immagino sin da adesso quale potrebbe essere il grado di conflitto sociale allorquando si procederà alla liquidazione delle Sue competenze di gestione che, sommate a quelle nella qualità di Soggetto liquidatore, ammonterebbero, pare, a 2.000.000 di euro, anche questa notizia di stampa.

Mi chiedo: chi pagherà per i danni arrecati per le eventuali promozioni illegittime, per le eventuali assunzioni, per i continui disservizi e gli onorari per gli avvocati? Danni derivanti tutti dal fatto che il Consorzio da “in Liquidazione” si è trasformato in “Amministrazione”.

Un dato è certo ed è che tutti i danni provocati dalla Sua gestione commissariale non graveranno sui cittadini di Trentola Ducenta perché questi non possono e non sono tenuti a pagare i danni provocati da una “amministrazione” scellerata.

Riconfermo, e concludo, che, come già anticipato, questo Ente è in regola con i pagamenti delle competenze dovute al Consorzio.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico