Trentola Ducenta

Liceo Scientifico, al via le lezioni nella nuova sede

 TRENTOLA DUCENTA. Dopo l’avvio delle lezioni, avvenuto lunedì dodici novembre, è stata la volta dell’inaugurazione ufficiale e della benedizione della nuova sede della sezione staccata del Liceo Scientifico di Trentola Ducenta, …

… per la realizzazione della quale si è battuto fin dal suo insediamento il sindaco Michele Griffo. Alla cerimonia erano presenti, tra gli altri, la dirigente scolastica, Adriana Mincione, che ha fatto gli onori di casa, il presidente della Provincia di Caserta, Domenico Zinzi, l’assessore provinciale alla pubblica istruzione, Cincotti, e il sindaco di Trentola Ducenta, Michele Griffo, accompagnato da un nutrito gruppo di rappresentanti dell’amministrazione comunale tra cui naturalmente l’assessore alla Pubblica Istruzione Giuseppe Esposito, l’assessore alle politiche sociali, Saverio Misso, ed i consiglieri comunali Angelo Pezone e Domenico Pagano.

Dopo il rituale taglio del nastro le autorità presenti si sono recate all’interno di un’aula dell’Istituto per la cerimonia di benedizione seguita da una visita dell’edificio che, oltre ad ospitare oltre duecento alunni delle prime e delle seconde delle cinque sezioni che formano la sezione staccata, è dotato di due nuovissimi e funzionali laboratori: quello informatico e quello scientifico. Il sindaco Griffo e la dirigente scolastica hanno voluto ringraziare il presidente Zinzi per l’attenzione dedicata alla problematica e per gli sforzi compiuti dalla Provincia per dotare il Liceo Scientifico di una sede appropriata ed efficiente, nonostante le difficoltà economiche in cui versano le casse provinciali.

Il presidente Zinzi da parte sua ha auspicato di poter a breve inaugurare una nuova sede “per quella che a breve potrà non essere più una sede staccata ma un Istituto autonomo visto che ha raggiunto i requisiti per camminare con le proprie gambe. In sinergia con il sindaco – ha aggiunto Zinzi – che mi ha pressato e quasi ossessionato affinché gli alunni si trasferissero da una sede ritenuta inadatta, spero di poter a breve avviare la realizzazione di una nuova sede scolastica che raggruppi le due oggi esistenti e che sia dotata di tutti gli elementi che caratterizzano un edificio a destinazione scolastica”.

“La nostra attenzione – ha concluso Zinzi – per la scuola è massima perché quando pensiamo alla scuola immaginiamo di guardare al futuro, quello dei nostri giovani che hanno diritto a studiare in ambienti confortevoli e adeguati alle esigenze didattiche”.

Griffo ha preso la parola per ringraziare ulteriormente Zinzi e per donare alla scuola, come ha fatto per tutte le altre presenti sul territorio, un defibrillatore a tutela di chi quotidianamente frequenta la scuola. La dirigente, fa parte sua, si è impegnata a formare il personale per l’utilizzo del defibrillatore.

In chiusura il presidente Zinzi ha annunciato che a differenza di altre province che per difficoltà economiche stanno pensando di allungare il periodo delle vacanze natalizie onde ricavarne un’economia di spesa sul gasolio per il riscaldamento, la Provincia di Caserta non ricorrerà a tale espediente. La notizia è stata accolta all’apparenza favorevolmente, ma, in realtà, non ci è sembrato di notare una grande felicità negli occhi dei ragazzi.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico