Sant’Arpino

Pro Loco, presentazione del libro di Monica Balsamo

Monica BalsamoSANT’ARPINO. Nuovo appuntamento della rassegna letteraria “Sulle Orme del Cantor D’Enea”, la kermesse culturale organizzata dalla Pro Loco di Sant’Arpino con il patrocinio della locale Amministrazione comunale.

Domenica mattina, alle ore 10:30, nei suggestivi saloni della Pinacoteca di Arte Contemporanea “Stanzione”, sita al secondo piano del Palazzo Ducale “Sanchez de Luna”, si terrà la presentazione del testo «Pace fatta.. forse! – Quando la Testa e l’Anima capiscono d’amarsi» di Monica Balsamo, edito da “Albatros” (pp. 136, Euro 13,90).

A discutere con l’autrice, nel corso dei lavori moderati dal giornalista Elpidio Iorio, saranno Alessandra Tommasino, giornalista de “Il Mattino”, e Gianmaria Talamo, regista della Compagnia Teatrale Abusiva dei Murattori di Positano (Salerno), mentre a portare i saluti della cittadinanza sarà l’assessore alla cultura Giuseppe Lettera, e a fare gli onori di casa sarà il presidente della Pro Loco Aldo Pezzella. «Il libro si snoda lungo un surreale dialogo fra la testa e l’anima». A parlare è la simpatica, estroversa, profonda e intelligente Monica Balsamo, che vive ad Afragola (Napoli), è laureata in Giurisprudenza ed opera nel settore bancario come libero professionista.

«Questa storia – aggiunge l’autrice – nasce dalla confusione più assoluta. Come spesso accade è da lì che parte tutto… quando non ne puoi davvero proprio più! Adesso è arrivato il momento di dire basta. Ho deciso che la Testa e l’Anima, con tutto ciò che rappresentano, finiscano di litigare e di farmi andare al manicomio. Ho deciso che facciano pace. Non so ancora, però, se loro sono d’accordo. Quando ci capita di dover compiere una scelta, anche una banalissima, come mettere la blusa rossa o quella verde, magari spesso ci capita di incartarci; manco dovessimo decidere da soli le sorti dell’umanità. Figuriamoci quello che può succedere con le scelte davvero complicate, ci inoltriamo in quei labirinti che possono portarci alla follia. Ecco che si presenta puntuale, come un mal di pancia prima di uscire. Tu sei lì sulla porta e quello, lì, che chiede la precedenza: la confusione, il disorientamento, la paura… e tutto quello che sicuramente conoscete alla perfezione».

Come mai questo libro? «Io scrivo da sempre – conclude la Balsamo l’Anima e la Testa devono avere un identità assoluta…. Vivono nello stesso corpo ,bisogna avere il coraggio di dirsi la verità».

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico