Sant’Arpino

La Destra, nasce il comitato organizzativo sul territorio

La DestraSANT’ARPINO. Nasce a Sant’Arpino, con mandato degli organi provinciali, il comitato organizzativo del partito “La Destra”.

“Il nostro tentativo – affermano dal comitato – è di aggregare forze giovani che non si riconoscono negli attuali schieramenti politici ormai vuoti e privi di idee”. Nei prossimi mesi i responsabili del comitato saranno impegnati in un dialogo costante con i cittadini per spiegare quali sono i principi fondanti, gli obiettivi e le idee del partito.

“Cos’e la destra, ‘la vera destra’ per noi?”, riflettono dal partito di Storace. “E’ il credere nelle radici, credere ai valori di un radicamento, credere nei principi fondamentali del movimento che sono quelli della tradizione culturale e storica delpopolo italiano: il rispetto della concezione spirituale della vita; il rifiuto di ogni forma dimaterialismo e relativismo etico rivendicando le comuni radici cristiane; la libertà delleistituzioni rappresentative, elette a suffragio universale e diretto; la partecipazione deicittadini, libera e garantita attraverso i più ampi strumenti di coinvolgimento democratico,aderendo pienamente ai principi e alle norme che regolano la vita democratica dellanazione; la integrità e la tutela dell’interesse nazionale nell’assoluto rispetto dellacollocazione occidentale ed europea, rivendicando le radici cristiane della nostra civiltà; leautonomie territoriali che si attuano attraverso la sussidiarietà sia verticale che orizzontalemediante l’effettiva istituzionalizzazione di un sistema di decentramento fiscale equo esolidale; la salvaguardia dell’ambiente, i valori della solidarietà sociale, del primato deldiritto naturale, della tutela della famiglia, della maternità e dei minori e della pariopportunità tra i sessi”.

“Il movimento – continuano da La Destra – ripudia qualsiasi forma di violenza e discriminazione basata sulle differenzesociali, economiche, religiose o etniche. Una destra realista, che fa i conti con la realtà, che ha i piedi per terra, di una destra invece romantica, a cui piacciono le grandi passioni, perché il romanticismo è il grande carburante per far andare avanti le idee, mentre il realismo è il necessario ingrediente per poi farle calzare alla realtà. Il nostro intento è quello di farsi che il nostro movimento arrivi alle elezioni politiche che avranno luogo in primavera con una buona affermazione e faremo tutti gli sforzi necessari purché ciò accada. Viceversa per una questione di opportunità politica non siamo e non saremo interessati a partecipare o a schieraci con qualsiasi movimento impegnato alle amministrative del nostro paese”.

“In futuro – concludono dal comitato – saremo attenti alle scelte che verranno intraprese, saremo vigili affinché l’azione amministrativa vada ad affrontare e a risolvere le problematiche che affliggono l’intera comunità e non faremo sconti a politiche personalistiche e speculative”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico