Sant’Arpino

Inaugurazione parcheggio Palazzo Ducale

 SANT’ARPINO. Taglio del nastro domenica mattina per il nuovo parcheggio del Palazzo Ducale “Sanchez de Luna”. Un traguardo importante fortemente voluto e raggiunto dall’amministrazione comunale retta dal sindaco Eugenio Di Santo.

Un’opera strategica che alleggerirà il centro storico dalle auto risolvendo il problema della sosta e del traffico in uno dei luoghi più importanti del territorio comunale. Prima dell’inaugurazione, alle ore 10, si svolgerà la tradizionale cerimonia del 4 novembre per la commemorazione del novantaquattresimo anniversario della prima guerra mondiale organizzata in collaborazione con l’associazione Combattenti e Reduci. Subito dopo, alle ore 11, sarà inaugurato il parcheggio che l’amministrazione comunale ha voluto intitolare a Madre Teresa di Calcutta.

Il piazzale, accessibile da via Berlinguer, prevede oltre 30 posti per auto, di cui 2 riservati ai diversamente abili, oltre a posti per moto e biciclette. Dal parcheggio, dotato di un apposito sistema di videosorveglianza, si entrerà direttamente al Palazzo Ducale mediante una porta retrostante. Soddisfatti gli amministratori della cittadina atellana, in particolare il sindaco Di Santo e l’assessore ai lavori pubblici e all’urbanistica Aldo Zullo.

“La scelta di individuare un nuovo parcheggio – dichiarano Di Santo e Zullo – scaturisce soprattutto dal ritorno in piazza Umberto I degli uffici comunali e dalla presenza all’interno del palazzo ducale di strutture socio-culturali importanti come la pinacoteca, la biblioteca, e la sala convegni. Tutto ciò ha sollecitato l’individuazione di un’area adeguata a questa importante funzione. Nel caso specifico abbiamo ottenuto la cessione volontaria e gratuita di un terreno di circa 800 metri quadri, posizionato alle spalle del Palazzo Ducale, da parte di un privato a cui, in conformità con le norme del piano di recupero del centro storico, sarà consentita la trasformazione dei ruderi preesistenti in un modesto edificio residenziale di circa 65 mq per livello. Fin dal nostro insediamento- continuano – ci siamo posti l’obiettivo di rilanciare il centro storico con una serie di progetti mirati e di ampio respiro. E oggi, concluso l’iter burocratico, finalmente uno degli obiettivi più importanti diventa realtà. Ovviamente, in considerazione della storicità dei luoghi, per la realizzazione dell’opera sono stati utilizzati materiali e tecniche non invasive e tali da preservarne la bellezza e la testimonianza storico-culturale dei luoghi medesimi. Abbiamo deciso di intitolare il parcheggio a Madre Teresa di Calcutta, che dedicò la sua vita ai più deboli e agli sfortunati, perché uno dei motori della nostra azione amministrativa è proprio la vicinanza alle fasce deboli della popolazione. Il nostro ringraziamento và al geometra Vito Buonomo e all’intero ufficio Lavori Pubblici per l’insostituibile lavoro svolto e all’architetto Luca Vitale per la progettazione. Aspettiamo numerosi – concludono – tutti coloro che domenica mattina vorranno condividere con noi l’inaugurazione che rappresenta un tassello importante della nostra attività amministrativa oltre che un momento fondamentale per tutta la nostra comunità”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico