Sant’Arpino

Filosofia e Poesia, convegno studi in onore del professor Limone

Giuseppe Limone SANT’ARPINO. Sant’Arpino rende omaggio ad uno dei suoi figli più illustri: Giuseppe Limone.

La figura del filosofo e docente universitariosarà celebrata nel corso del convegno “L’angelo sulle città delle generazioni future. Filosofia e Poesia come Passioni dell’Anima Civile”, che si svolgerà nelle giornate di sabato 24 e domenica 25 novembre. Il confronto e l’analisi sulle idee e sulle tematiche dell’opera del professore di Filosofia del Diritto e della Politica si terrà al Teatro Lendi, che ospiterà i momenti previsti nel corso delle mattinate di sabato e domenica, e al Palazzo Ducale Sanchez de Luna, in piazza Umberto I, che, invece, sarà la sede delle sessioni di lavoro del sabato pomeriggio. Numerose le personalità del mondo delle istituzioni, della cultura e del mondo accademico che presenzieranno alla manifestazione, che è patrocinata dall’amministrazione comunale retta dal sindaco Eugenio Di Santo, ed in particolare dall’assessorato alla cultura guidato dall’avvocato Giuseppe Lettera.

A presiedere le diverse conferenze saranno i Presidi della Seconda Università di Napoli Giampaolo Califano, Gian Maria Piccinelli e Luigi Santini ed il Preside dell’ Università del Molise Valentino Petrucci. A discutere con il professor Limone, che avrà il compito di concludere la due giorni, saranno fra gli altri il Presidente Emerito della Corte Costituzionale Francesco Paolo Casavola, il filosofo Aldo Masullo, lo scrittore candidato al Premio Nobel per la letteratura Dante Maffia, e l’urbanista Corrado Beguinot.

Nel pomeriggio di sabato, inoltre, sarà dato spazio alle testimonianze di chi ha seguito a vario titolo negli anni il percorso di formazione e di insegnamento del professore Limone e a quanti hanno collaborato con lui anche a livello locale.

Ad impreziosire ulteriormente la due giorni gli interventi musicali del duo chitarra classica Aversano–Ascione, reduce dai successi della tournee “IngeniumFubas”(il lavoro discografico tratto dalle trascrizioni per chitarra classica di opere di Cimarosa e Jommelli) e dell’artista Marco Smorra.

Durante il convegno sarà presentato anche il concorso dal titolo “Filosofia, poesia, impegno civile e generazioni future” riservato agli alunni delle scuole primarie e secondarie di tutto il territorio nazionale.

“Sono commosso ed onorato – dichiara il professor Limone – per questo omaggio della comunità santarpinese e di quella dell’intero comprensorio atellano. Questi due giorni daranno la possibilità di sintetizzare tre concetti a cui tengo particolarmente. Ci sarà, innanzitutto, la possibilità di capire l’importanza che al giorno d’oggi hanno la filosofia e la poesia per realizzare un nuovo incontro civile. In secondo luogo ci sarà l’opportunità di realizzare un evento comunitario in cui le persone che vogliono dare un’identità alla propria comunità realizzano qualcosa da tramandare agli altri, ed infine questa manifestazione costituirà l’occasione per rivolgere un messaggio alle generazioni future”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico