Sant’Arpino

Differenziata, L&D: “Volgare propaganda elettorale”

 SANT’ARPINO. Cittadini, hanno ancora il coraggio di venirci a prendere in giro. Una faccia tosta quella degli attuali (dis)amministratori senza pudore e senza vergogna.

Avevano promesso, ricordiamolo a tutti: “Obiettivi da raggiungere: 50% di raccolta differenziata entro il primo anno (cioè il 2009) e 60 % tra il secondo ed il terzo anno (cioè il 2010/2011)” (dal programma elettorale di “Alleanza Democratica).

Per non aver mantenuto tale impegno hanno fatto già gravare sui cittadini gli aumenti di oltre 400mila euro e di oltre 600mila, vale a dire oltre 1 milione di euro) fatti arrivare con i ruoli aggiuntivi della Tarsu 2010/2011.

Siamo al 2012 e la Giunta Di Santo è stata commissariata per il suo fallimento nella gestione dei rifiuti! Sono usciti dal consorzio con un atto fuorilegge e hanno affidato il servizio, sempre con un provvedimento fuorilegge, ad una ditta privata, di cui si vergognano anche di dire il nome. Hanno ipotecato il futuro dei nostri figli, caricando sulle loro spalle ben 4 milioni di euro.

E ora hanno il coraggio di presentarsi a noi con due domeniche di pura e volgare campagna elettorale a nostre spese, si vota infatti il 10 e 11 marzo 2013, spacciandole per iniziative di sensibilizzazione sulla raccolta differenziata.

Cittadini, alziamo la voce e insieme diciamo a questi apprendisti stregoni: “Tempo scaduto, avete fallito, andatevene a casa”.

Comitato S.Arpino Libera@Democratica

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico