Santa Maria C. V. - San Tammaro

Mastroianni: “Abbiamo concezioni della politica completamente diverse”

Salvatore MastroianniSANTA MARIA CV. “Per quanto ci riguarda intendiamo la politica come servizio per la nostra comunità, come rispetto della volontà popolare e come impegno coerente e lineare con i cittadini.

Non siamo abituati a considerare i partiti come una sorta di ‘Alberghi dalle porte girevoli’ dai quali si entra e si esce a seconda di ideali mutevoli o che poco hanno a che fare con l’etica o con le ragioni del territorio”. In questo modo è intervenuto il responsabile cittadino del Pdl, Salvatore Mastroianni, in merito all’ipotesi di ribaltone messa in campo dall’amministrazione di sinistra Mattucci-Di Muro-Stellato nei confronti del Nuovo Psi.

“Premesso che – prosegue il pidiellino Mastroianni – il Npsi è una delle componenti del Pdl, con il quale si è condivisa anche la battaglia amministrativa dell’anno scorso e si condividono tantissime esperienze di governo o di opposizione, chi spingeva per tale pasticciata soluzione dovrebbe tentare di illustrare, semmai anche a parole sue, un minimo di motivazione o di spiegazione che dia un senso politico ad un’operazione che sembra invece non avere proprio poco o nulla di politico”.

“Nemmeno nel paese dei balocchi – continua – sarebbe infatti minimamente concepibile che un consigliere comunale eletto all’opposizione formi, insieme ad altriquattro consiglieri eletti in maggioranza, probabilmente ceduti con la formula del ‘prestito politico’ da parte dello stesso sindaco, un rinnovato e rinfoltito gruppo del Nuovo Psi e, soprattutto, non si riesce proprio a comprendere per quale folgorazione sulla ‘Via di Damasco’ venga poi ribaltato e collocato lo stesso partito di centrodestra nell’ambito di un’amministrazione ampiamente colorata e collocata nel centrosinistra. Cosa diversa sarebbe stata se la stessa amministrazione comunale avesse dichiarato fallita la sua esperienza di centrosinistra, si fosse liberata delle sue forze politiche che la caratterizzano quali Pd e Psi, e avesse aperto un dialogo con il centrodestra nell’interesse della città; il tutto però fortemente improntato alla chiarezza delle posizioni e non alimentando la confusione che già regna sovrana nell’ambito del governo cittadino”.

“Detto questo – conclude Mastroianni – si vorrebbe solo evitare che l’attuale amministrazione di sinistra Mattucci-Di Muro-Stellato scarichi semplicemente tutte le sue inefficienze ed i suoi pessimi risultati inanellati in questo primo anno e mezzo di mandato su di una componente del centrodestra; dati oggettivamente e ampiamente emersi in maniera lampante con l’aumento dell’Imu e dell’addizionale Irpef, con l’approvazione di un bilancio di previsione che presenta preoccupanti falle dappertutto o con la recente vicenda del depauperamento dell’ospedale ‘Melorio’ che vede l’intera amministrazione brancolare nel buio più assoluto proprio per la totale mancanza di peso politico ai tavoli istituzionali che contano”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico