Santa Maria C. V. - San Tammaro

I Cantica Popularia al Club 33Giri

Cantica PopulariaSANTA MARIA CV. Il Club 33 Giri significa innovazione, sperimentazione ma anche tradizione. E le tradizioni sono l’argomento preferito dei “Cantica Popularia”.

Gruppo nato nel 1996 in occasione dell’inaugurazione del Museo della Civiltà Contadina e Artigiana di Pignataro Maggiore, per il quale hanno anche prodotto un cd nel 2000. Tradizionali e popolari sì, ma sovrapponendo a testi lontani quello che è il contrasto con ritmi innovativi, consapevoli di essere collocati in un periodo storico di denuncia, di riscatto, quale modo migliore di farsi ascoltare che cantando? Decisamente no dunque alla massificazione e alla globalizzazione e sì alla denuncia, a farsi portavoce di una terra, come il sud, che ha bisogno di farsi “sentire”.

“L’addore ‘e libertà”. Questo l’ultimo lavoro, il cd che presenteranno al Club 33 Giri, aperto a chiunque abbia qualcosa da dire, da cantare o da esprimere sottoforma di qualsiasi forma d’arte, che apre le sue porte ben volentieri a questo progetto, accompagnando l’ascolto con il consueto aperitivo domenicale, il 25 novembre dalle 18.

Il gruppo di musica popolare Cantica Popularia nasce nel 1996 in occasione dell’inaugurazione del Museo della Civiltà Contadina e Artigiana di Pignataro Maggiore. Ha realizzato progetti (“L’albero di tutti” Legge 285 e Centro di aggregazione Salute Mentale Legge 328), laboratori, conferenze, rassegne teatrali, partecipando al Int. Halleiner Folk Festival Hallein Salisburgo nel 2002 e nel 2004. Nel 2012 realizza la colonna sonora di Lacrime di roccia, film documentario per la promozione del territorio, cura la presentazione di ”Giù al Sud” di Pino Aprile, incide il Cd “L’addore ‘e libbertà” presentandolo a Castel di Sasso in occasione di Borgo sotto le stelle, a Grazzanise per la Settimana della cultura “Salvatore Nardelli” organizzata dall’Associazione Teens’ Park, a Bellona per Speranza Provinciale e a Corchiano per la Sesta Edizione del Premio Comuni Virtuosi.

L’Associazione Culturale Club 33 Giri rappresenta un punto d’incontro unico nel suo genere. I soci non sono dei semplici spettatori degli eventi proposti ma bensì i primi a proporre idee e progetti da realizzare. E’ una fonte inesauribile di occasioni per vivere, respirare e produrre arte a 360 gradi in un territorio come quello casertano che non è morto anzi vuole lottare e costruire speranza attraverso il veicolo più importante del nostro paese, la cultura.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico