Orta di Atella

Pallamano, l’Atellana cade ad Altamura

 ORTA DI ATELLA. Brutto tonfo dell’Atellana ad Altamura. Un calo di tensione e di concentrazione ha fatto si che alla seconda metà del secondo tempo crollassero tutte le speranze di poter acciuffare i 3 punti in palio.

Ma andiamo con ordine: sono i Campani che iniziano a spingere il piede sull’acceleratore e sia con contropiedi che con azioni ben congegnate si portano in lieve vantaggio e fino al decimo sembrava l’Atellana delle prime tre partite poi inizia a venire fuori un’Altamura decisa a ben figurare in questo match. I ragazzi di Toscano non riescono a scrollarsi di dosso le fatiche del viaggio e permettono un rientro in partita degli avversari che, anzi, in alcuni casi prendono il sopravvento sfruttando al meglio ,in fase difensiva, gli attacchi poco ordinati della compagine in maglia nera.

Nonostante confusione e poca precisione nel tiro, il primo tempo si chiude con sole due reti di distacco per le due formazioni. All’ingresso in campo, però si vede la miglior Altamura della partita e con una difesa molto aggressiva riesce a mettere in ambasce i giocatori Campani che giá con la loro prestazione sotto tono hanno in qualche modo dato una mano e a nulla sono valsi i cambi dell’allenatore per far si che ci fosse un cambio di rotta. La partita è andata, da questo punto, in un’unica direzione con alcuni momenti davvero concitati e contropiedi sbagliati, proprio da uno di questi che poteva portare l’Atellana a -1 si innesca la fuga dei Pugliesi che, segnando, si portano a +3 e successivamente non si ristabilirà più l’equilibrio che aveva contraddistinto la gara arrivando al divario di 8 reti che non fotografa appieno la partita ma che aggiudica i 3 punti a chi ci ha creduto di più.

“Abbiamo giocato male e soprattutto in maniera molto confusa ma spero che questa sconfitta servi almeno a far mettere più concentrazione in campo a tutta la squadra, che questa partita sia un monito per i nostri futuri impegni che andranno affrontati con molta più testa e molta più determinazione” dichiarerà il tecnico Gigi Toscano a fine partita. “Non mi sento di condannare totalmente i ragazzi” aggiunge la Presidente Capasso“ un calo di tensione può essere anche giustificato purché sia un caso e non un’abitudine ma sono convinta che già da sabato prossimo ci sia, in campo, la squadra che ho visto nelle prime tre partite”.

Un plauso va fatto comunque all’Altamura che dopo aver perso una partita a inizio campionato, ha dimostrato di saper recuperare in fretta il terreno perso e in questo match ha messo in campo, nonostante una media età molto bassa, una certa esperienza e di aver saputo sfruttare al meglio le carenze e gli errori degli avversari. Un ingrediente in piú per aspettarci un partita di ritorno con qualche sassolino dalla scarpa da levare per i ragazzi dell’Atellana. In fondo lo sport è bello proprio per questo: il tempo di una rivincita arriva sempre.

Altamura 36
Baldassarra 4, Pepe, Tragni T. 12, Intini, Luisi 3, Pallotta, Colamonaco 3, Colonna, Paolicelli 3, Continisio, Tragni A. 3, Bruno 4, Di Marno, Locapo 3
Allenatore: Nicola Loviglio

Atellana 28
Cristofaro, Mozzillo 2, Lettera, Fiorillo, Laino 1, Sall 17, Corrado 4, Russo 3, Comune, Chiacchio, Capasso, Calcagno 1, Sorvillo, Varrera
Allenatore: Gigi Toscano

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico