Orta di Atella

Il sindaco Brancaccio celebra il 4 Novembre

BrancaccioORTA DI ATELLA. Il sindaco di Orta di Atella, Angelo Brancaccio, ha voluto ricordare la Festa dell’Unità Nazionale e la giornata delle Forze Armate, il tradizionale appuntamento indetto per celebrare l’anniversario della vittoria ed il sacrificio di quanti pagarono con la vita il senso di appartenenza allo Stato.

“Nella giornata del 4 novembre – afferma Brancaccio – Orta di Atella, città insignita di medaglia d’argento al Merito Civile per la cieca rappresaglia delle truppe tedesche che il 30 settembre 1943 trucidarono venticinque nostri concittadini nell’eccidio dei Martiri Atellani, commemora il giorno dell’Unità d’Italia, tenendo bene a mente che questa data rappresenta un momento di straordinaria importanza nella Storia del nostro Paese ed onorando quella gloriosa generazione di uomini che pagarono con la vita il senso di appartenenza alla Patria. Quel sacrificio che oggi deve essere modello del nostro agire per restituire prospettiva al nostro futuro. Il IV novembre è da ricordare perché si compie un processo di unificazione nazionale, una unità, dalla Sicilia all’Alto-Adige, non solo geografica ed economica, ma sopratutto di solidarietà, facendoci sentire fieri ed orgogliosi di appartenere alla stessa nazione. Oggi – conclude il sindaco – è un’occasione per riaffermare la volontà di costruire un futuro di pace, e le nuove trincee in cui dobbiamo ritrovare l’orgoglio di essere cittadini della stessa grande nazione devono essere la serietà, l’efficienza, la solidarietà, la tolleranza, il rispetto dei bisogni e l’umiltà. Valori in cui tutti devono ritrovarsi e riconoscersi”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico