Sorrento - Vico E. - Massa Lubrense - Piano di Sorrento - Sant’Agnello - Meta

Recale, Vestini: “Arrivano i primi risultati dei sacrifici economici”

VestiniRECALE. Un consiglio comunale movimentato quello di martedì anche grazie ai vari botta e risposta verbali fra minoranza e maggioranza.

Prova di questo ritrovato dibattito democratico è stata anche l’approvazione delle variazioni al regolamento della consulta lavori pubblici proposta dal consigliere di minoranza Ciro Russo. La maggioranza ha colto con favore la proposta di miglioramento votandola all’unanimità senza i classici preconcetti di una volta. Sulla consulta ambiente la maggioranza ha invece ritenuto opportuno ritirare il punto all’ordine del giorno per andare a visionare un vecchio regolamento del 2003.

A questo clima di dialogo è poi seguito un vivace dibattito fra minoranza ed il sindaco di Recale, Patrizia Vestini, sui presunti sperperi a danno dei cittadini. Vestini ha tenuto a precisare: “Una minoranza che distorce volutamente la verità. Hanno parlato di appalti esorbitanti; sarebbe giusto parlare dei termini di questo appalto per la manutenzione stradale. La cifra impegnata è solo indicativa in quanto questo appalto funziona su richiesta, per intenderci se avremo 10 buche da riparare nel 2013 pagheremo solo quelle, se nel 2014 ne avremo 5 da riparare ne pagheremo 5 quindi la cifra prevista è sicuramente superiore a quella reale. Per l’appalto sul servizio cimiteriale siamo lieti di aver regolamentato i vari servizi di tumulazione, estumulazione, traslazione eccetera perché avremo una ditta specializzata con personale idoneo. Il cittadino saprà il tariffario per ogni servizio ed eseguirà il versamento sul conto corrente del comune. Tutto in maniera trasparente. Abbiamo detto basta al mercimonio sui servizi cimiteriali di una volta”.

Vestini ha aggiunto: “Hanno criticato l’assunzione del comandante dei vigili con una spesa di 40mila euro annui. Avere un comandante a tempo indeterminato costa molto meno dei vigili a scavalco assunti finora, ai quali dovevamo pagare anche la trasferta mensile da San Tammaro. Un comandante a tempo indeterminato darà continuità alle azioni sulla sicurezza e lo sta dimostrando”.

“Hanno criticato – ha continuato il sindaco – le spese per la nuova segretaria comunale; basta pensare che prima pagavamo un segretario di fascia A, quindi più alta, era part time e pagavamo la trasferta mensile da Sorrento. Oggi abbiamo una segretaria a tempo pieno, che ci consente di lavorare tutti i giorni, ed è di fascia B. Hanno criticato l’acquisto del mezzo dei manutentori. Abbiamo acquistato un mezzo a chilometro zero, gpl e con pianale ribaltabile; basta pensare che andavano in giro con apecar continuamente guasto, con pianale sfondato ed insicuro per i manutentori. Sulla questione buoni libro pagati dai cittadini hanno montato una polemica inutile in quanto sono stati i tanti commercianti a non voler anticipare i soldi considerato il periodo di crisi. Molti non vogliono aspettare il saldo successivo”.

“Acqua in bocca, invece, – ha concluso Vestini – sulla nostra capacità di estinguere ben 4 mutui, stipulati con la Cassa Depositi e Prestiti nel 1980, con 41mila euro recuperati anche grazie alla rinuncia delle nostre indennità. Estinguere mutui in una condizione economica come la nostra è davvero un miracolo, ma sono i primi risultati dei sacrifici che stiamo chiedendo e facendo”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico