Marcianise - Capodrise - Portico - Recale - Macerata Campania

Capodrise, il Consiglio approva provvedimenti in materia finanziaria

Sossio ColellaCAPODRISE. Nello scorso Consiglio comunale l’amministrazione guidata da Angelo Crescente ha proposto alcuni provvedimenti che hanno trovato il parere favorevole anche dell’opposizione consiliare.

In particolare, sono stati approvati importanti provvedimenti in materia finanziaria e tributaria proposti e discussi dal Vice sindaco con delega alle Finanze, Sossio Colella (nella foto). Difatti, oltre all’approvazione di alcuni debiti fuori bilancio e dell’assestamento di bilancio, sono stati approvati alcune proposte riguardanti il rapporto tra Ente locale e Cittadino, anche a seguito di relative approvazioni e miglioramenti della Commissione finanze.

“Più precisamente, – spiega Colella – ho avuto modo di proporre il ‘Regolamento riguardante l’applicazione dell’istituto dell’accertamento con adesione, dilazione di pagamento, sospensione amministrativa ed autotutela’. Grazie al regolamento proposto e migliorato in commissione, i cittadini/contribuenti che oggi ricevono un avviso di accertamento, ad esempio in materia di Ici o Tarsu, ecc., per annualità pregresse non pagate ed evase, possono aderire all’accertamento fatto dall’ufficio pagando, anziché tutte le sanzioni previste per legge, solo un quarto delle stesse sanzioni, ricevendo quindi una riduzione sensibile del quantum dovuto. Inoltre, con questo regolamento sarà oggi possibile prevedere una dilazione di pagamento o sospensione amministrativa del tributo a seguito di obiettive e documentate situazione di difficoltà economica. Altro provvedimento proposto ed approvato, ha avuto ad oggetto i passi carrabili. Questi ultimi d’ora innanzi, avranno una tariffa ridotta, ovvero pari ad euro 5 a metro lineare, ed invece saranno esenti quelli a raso. Ed ancora, abbiamo approvato una importante agevolazione per le attività commerciali in ambito di occupazione suolo pubblico. Da oggi tutti gli esercizi commerciali e produttivi che vorranno occupare il suolo pubblico usufruiranno di una riduzione del 50% sulla tariffa piena. Dunque, tutte le attività commerciali pagheranno solo la metà del tributo Tosap eventualmente dovuto in caso di occupazione del suolo pubblico. Tutti questi provvedimenti adottati, in definitiva, si aggiungono a quelli già precedentemente approvati al fine di agevolare sempre di più le attività commerciali e cittadini in difficoltà. Il prossimo obiettivo dovrà essere quello di migliorare la fase di riscossione coattiva delle entrate locali, inaugurando un rapporto di leale cooperazione, sano contraddittorio ed affidamento tra fisco locale e contribuente”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico