Italia

Roma, si abbassa pantaloni davanti due bimbi: ucciso a bastonate

 ROMA. Una donna nomade è stata arrestata a Roma dopo aver massacrato un voyeur a colpi di sassi e bastonate.

L’uomo, romano,di 45 anni, si era abbassato i pantaloni davanti al camper dove la rom viveva con la propria famiglia, assieme al compagno, anch’egli nomade,e due bambini.

L’episodio è avvenuto intorno alla mezzanotte, in via Nomentana, a poche centinaia di metri dal Raccordo anulare, dove la roulotte era parcheggiata. La donna, 31 anni, che subito dopo averlo visto ha rincorso l’uomo picchiandolo, è stata arrestata assieme al marito dalla polizia.

Secondo la versione della donna, l’uomo avrebbe fatto irruzione nel camper si sarebbe abbassato i pantaloni.A quel punto lei avrebbe reagito, colpendolo. Il presunto molestatore sarebbe riuscito a fuggire in un primo tempo, ma poi è crollato sotto gli altri colpi sferrati dalla trentenne.

Sul posto gli agenti del commissariato Fidene-Serpentara, che hanno trovato il corpo senza vita del 45enne.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico