Italia

Pdl, Meloni si candida alle primarie. In campo anche Sgarbi e Mussolini

 ROMA. Giorgia Meloni, l’ex ministro della Gioventù, correrà alle primarie del Pdl sfidando Angelino Alfano. La Meloni ha sciolto la riserva e ha formalizzato la propria candidatura presentando la dichiarazione di disponibilità, prevista dal regolamento.

Entro domenica alle 12, i candidati dovranno presentare le firme previste, circa 10 mila firme per candidato.“Penso che valga la pena di dire cose con chiarezza e capire quanto certe idee abbiano un consenso”, afferma Meloni, intervistata da Skytg24.

L’ex ministro spiega di candidarsi per dire un “no chiaro al governo Monti”, perché è stata un’esperienza “fallimentare”. Alfano – dice tra l’altro Meloni – “deve chiarire se il Pdl sarebbe disponibile a sostenere Monti senza la sinistra ma con Casini e Montezemolo”. Da parte dell’ex ministro resta però il “no in ogni caso” a un Monti-bis. “Non ho parlato con Berlusconi della mia candidatura alle primarie – aggiunge – ma ne ho parlato con tanta gente”.

Oltre al segretario Alfano, alle primarie del Pdl potrebbero partecipare il leader dei cosiddetti “formattatori”, Alessandro Cattaneo, Giulio Tremonti, Alessandra Mussolini, l’imprenditore Gianpiero Samorì, il presidente della provincia di Milano, Guido Podestà e Vittorio Sgarbi.

“Sono scettico, ma non vedo altra strada”, dice Sgarbi all’Adnkronos. Per il critico d’arte, fondatore del partito della rivoluzione, optando per primarie di partito il Popolo della libertà “si è messo in un recinto chiuso. Avrei voluto vedere Tosi, ad esempio, giocare questa partita, una partita vera, di rinnovamento, non minimalista e chiusa a componenti esterne come di fatto è”.

Dunque Sgarbi scende in campo, “visto che siamo in un vicolo cieco”, certo tuttavia di poter catalizzare “molti voti, compresi quelli dei delusi di centrodestra che si sono allontanati dalla politica”. Lui tesserato al Pdl non è mai stato in vita sua, “ma il regolamento reso noto – puntualizza – è opportunamente aperto ad ogni cittadino che abbia i requisiti di eleggibilità alla Camera dei Deputati. Dunque è chiaro che posso candidarmi anch’io”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico