Italia

‘Ndrangheta: arrestati due consiglieri provinciali di Cosenza

 CATANZARO. Accusati di ingerenza clientelare nella gestione di una società di servizi del Comune di Rende con un boss della ‘ndrangheta, sono stati arrestati all’alba di giovedì due consiglieri del Pd, Umberto Bernaudo e Pietro Paolo Ruffolo.

Bernaudo e Ruffolo erano già indagati, in qualità di ex sindaco ed ex assessore del Comune di Rende, per concorso esterno in associazione mafiosa, corruzione e voto di scambio.

I provvedimenti restrittivi, emessi dal Gip distrettuale di Catanzaro, nascono da una ulteriore filone d’indagine condotta da Dia e carabinieri. I fatti si riferiscono alle elezioni provinciali del 2009.

Un terzo provvedimento restrittivo è stato notificato in carcere al presunto boss della ‘ndrangheta di Cosenza, Michele Di Puppo.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico