Italia

Napolitano: “Monti ha tracciato il cammino per i partiti”

 ROMA. “Sono convinto che si è segnato un cammino da cui l’Italia non potrà discostarsi. I partiti dicono che vogliono aggiungere qualcosa all’operato di Monti, non distruggere”.

E’ quanto affermato dal presidente della repubblica, Giorgio Napolitano, a Napoli con il presidente della Germania, Joachim Gauck e il presidente della Polonia, Bronislaw Komorowski per firmare un appello congiunto sulla crisi europea.

“Quando ci sono elezioni libere nessuno può prevedere il risultato – ha detto Napolitano – . C’è sempre un certo grado di rischio quando si vota, vogliamo per questo non votare? O per essere tranquilli vogliamo scrivere a tavolino il risultato delle elezioni? Vedremo come si esprimeranno i cittadini”. “Noi supereremo questa grave crisi economica e finanziaria”, affermano Napolitano, Gauck e Komorowsk.

“Nel momento in cui tanti guardano all’Europa con incertezza; in cui l’Europa non sembra più capace di realizzare la promessa di una società giusta, in cui molti temono per i loro posti di lavoro, per i loro risparmi, per il loro futuro e quello dei loro figli; noi Capi di Stato di nuovi e vecchi Stati membri dell’Ue, di Paesi con esperienze, tradizioni e mentalità diverse, vogliamo trasmettere un messaggio di incoraggiamento”, si legge nell’appello dei tre presidenti suddiviso in otto punti principali.

“L’appello di Napoli” sottolinea come “il dono del premio Nobel all’Ue”, sia un “incoraggiamento per far avanzare ancora di più l’Europa”.“Riconosciamo che la solidarietà è inestricabilmente legata al rispetto di impegni condivisi e regole comuni”, continuano Napolitano, Gauck e Komorowski.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico