Italia

Martina, 16 anni, muore mentre danza: ignote le cause

Martina BozzanoGENOVA. 16 anni e una morte precoce, troppo veloce, consumatasi nel momento in cui faceva quello che amava: ballare.

Martina Bozzano aveva impegnato tutta la sua vita nella danza, una passione che piano piano stava diventando un lavoro, nonostante la sua giovane età. Il suo destino ha però voluto che quella passione, così come la sua vita, fossero spezzati così all’improvviso, in un sabato pomeriggio mentre la ballerina faceva le prove per uno spettacolo che sarebbe andato in tv. Ed è proprio lì, su quel palco, quello del teatro di Genova, che era diventato la sua seconda casa, che Martina si è accascia priva di sensi, accerchiatìa dalle sue colleghe.

Da lì non ha più ripreso conoscenza prima di spegnersi definitivamente nell’autoambulanza che cercava di salvarle la vita, trasportandola in ospedale. Un’ora di tentativi di rianimazione non hanno purtroppo avuto esito. Sulle cause del decesso è stata al momento aperta un’inchiesta da parte della Procura della repubblica di Genova: il pm, Massimo Terrile ha ordinato l’autopsia sul corpo della sfortunata giovane, che è stato composto nella sede dell’Istituto di Medicina legale dell’Università.

“Era una ragazza piena di energia, molto propositiva” ricorda Susy Tagliapietra, direttrice artistica del tour di Jesus Christ. “Amava la danza sopra ogni cosa e voleva diventare ballerina professionista”. Un sogno che Martina era riuscita a toccare, soltanto pochi mesi fa, con la sua prima tournée “da grande”. Aveva fatto parte infatti, la scorsa primavera, del cast del musical “Jesus Christ Superstar” con date in tutta Italia all’estero ma continuava a impegnarsi nella scuola in cui aveva mosso i primi passi. E sabato sera era nel piccolo teatro Von Pauer dell’Istituto Cottolengo per registrare una puntata di “Stella Danzante”, uno show di un’ora che porta alla ribalta televisiva le scuole di danza di Genova e della Liguria. Le riprese dal vivo, davanti al pubblico, sarebbero cominciate alle 21. La tragedia intorno alle 20,15, quando Martina è caduta a faccia in giù sul palcoscenico, ferendosi al volto.

La responsabile della scuola, Viviana Pozzolo, e le altre ragazze, hanno pensato a un malore. Ma è stato subito chiaro che la situazione era grave. “Non eravamo lì in teatro, ma siamo arrivati subito – racconta Vittorio Da Pozzo – la ragazza era a terra, priva di conoscenza, abbiamo chiamato l’ambulanza. Stava bene, così ci hanno detto le sue amiche e la direttrice della scuola, non ci sono state avvisaglie né sintomi di qualunque tipo. È una tragedia devastante, abbiamo sospeso tutto e non so ancora se andremo avanti. E pensare che quella serata avrebbe dovuto essere registrata una settimana fa, avevamo fatto slittare lo spettacolo per l’allerta meteo che sabato 10 novembre aveva paralizzato Genova”.

“Era la più brava di tutte – racconta ancora Viviana Pozzolo -. Il suo sogno era di fare la ballerina professionista. Viveva per la danza. Era una ragazza solare e divertente. Piena di vita. Non riesco ancora a crederci”.

Nel cast di «Jesus Christ Superstar», portato in tournée dalla T&M Live Liguria Art Show di Genova, la foto sorridente di Martina Bozzano è ancora sul sito con una breve biografia che racconta della sua passione per la danza e delle prime tappe di una carriera che si annunciava promettente: dagli studi di danza classica, moderna e contemporanea con una parentesi di due anni di ginnastica acrobatica, dal primo premio nel 2012 al concorso “Variazioni” allo spettacolo per beneficenza “Anime” in cui Martina aveva ballato per raccogliere fondi a favore delle vittime del terremoto di un anno fa. Senza dimenticare la scuola “Immagine Danza” e gli show di “Stella Danzante”, che da anni popolano i palinsesti delle tv liguri.Ma purtroppo le sue speranze, i suoi sogni sono stati spezzati da una morte troppo veloce, troppo prematura e crudele per una semplice 16enne.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico