Italia

Marò, Di Paola: “Detenuti ingiustamente”

Massimiliano La Torre e Salvatore GironeKOCHI. Il ministro della Difesa, Giampaolo Di Paola, in occasione della festa dell’Unità nazionale e delle Forze Armate, si rivolge ai marò italiani porgendo sostegno e vicinanza.

“Ciao Massimiliano e Salvatore, un saluto affettuoso a voi, che siete ingiustamente trattenuti in India. Vi siamo vicini, fino alla giusta risoluzione del vostro caso. Sono fiducioso della soluzione della Corte suprema indiana”, che riconoscerà “il vostro diritto ad essere giudicati in Italia”: ha detto il ministro in un collegamento audio-video con l’India, non previsto nella scaletta dei messaggi che ha rivolto al personale militare italiano impegnato nei teatri operativi all’estero.

Massimiliano La Torre e Salvatore Girone, detenuti a Kochi, nello Stato di Kerala, in India, da oltre otto mesi, hanno a loro volta ringraziato il sostegno e l’appoggio dell’Italia, ringraziando “non solo Di Paola – ha sottolineato Girone – ma anche per il ministro degli Esteri, Giulio Terzi e l’intero governo per il sostegno che da oltre otto mesi abbiamo e per l’importante impegno che l’Italia ci sta mettendo per la soluzione della vicenda”. Anche La Torre ha voluto ringraziare “il popolo italiano per il sostegno che ci da”.

Il ministro Di Paola è nuovamente intervenuto sottolineando “voi non dovete ringraziare, il nostro dovere è esservi al fianco. Siamo noi che vi ringraziamo per la dignità e per l’onore con cui state vivendo questo momento difficile e prolungato. Un sincero in bocca al lupo e sono fiducioso che possiate riabbracciare i vostri cari non solo lì, come avviene ora, ma anche in Italia, e questo ha un altro sapore” .

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico