Italia

Fashion blogger rubava capi dopo sfilate: denunciata per furto

 MILANO. Rubava capi di abbigliamento griffati dopo che questi erano stati indossati per le sfilate di moda. Questa la motivazione che ha portatoalla denuncia per furtodi una delle più famose fashion blogger, Olivia Alexandra Clenin, milanese nata a Ginevra.

In tanti seguivano i suoi consigli sui vestiti da indossare e su come truccarsi sul suo blog Glamtaganist e sulla sua pagina Facebook “The little black dress” e, certamente, nessuno dei suoi utenti avrebbe potuto immaginare che in realtà la loro beniamina era una ladra.

Alla Clenin, 25 anni, proprietaria di un appartamento di lusso a Milano e due a Ginevra, sono stati trovati capi d’abbigliamento per un valore di 60 mila euro, sottratti illegalmente alla società “No Word”, che si occupa di sfilate di moda e servizi fotografici per riviste specializzate.Tutto è partito dalla denuncia delle due titolari della società No Word, che a Milano lavora nell’ambito della moda e delle grandi firme, società per la quale la Clenin lavorava come responsabile dell’atelier.

La 25enne, una volta sottratti i capi, li rivendeva sul suo blog oppure su Linkedin. La blogger, inoltre, lavorava come addetta stampa di diverse riviste di moda, e organizzava eventi legati all’universo fashion. Le indagini sono partite da una serie di controlli incrociati, utilizzando il database sul quale era registrato il movimento dei capi di abbigliamento che transitavano nell’agenzia di moda e le foto d’archivio degli stessi abiti.

Gli agenti sono riusciti a ricostruire i movimenti delle donna tra l’Italia e la Svizzera fino a incastrarla dopo un perquisizione domiciliare a Milano, e a recuperare gran parte della refurtiva. La giovane, inizialmente, ha cercato di giustificarsi dicendo che comprava i vestiti in blocco e poi gettava gli scontrini.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico