Italia

Berlusconi spara a zero su Monti: “Un disastro”

 VARESE. Torna nel dibattito politico l’ex premierSilvio Berlusconi, e da Milanello attacca il governo tecnico guidato da Mario Monti.

“I dati dopo un anno di governo tecnico sono disastrosi, credo si debba cambiare assolutamente quella politica economica imposta dalla Ue e soprattutto dall’egemonia tedesca che non è solidale, non pensa al bene di tutti ma al bene di se stessa. Credo che questo sia assolutamente da invertire”, sostiene il Cavaliere.

Poi Berlusconi rivolge un appello al leader dell’Udc e suo ex alleato Pier FerdinandoCasini: “Non credo che Casini voglia rappresentarsi come un manca parola assoluto nei confronti degli italiani – ha detto il fondatore del Pdl- e perciò credo che questo mio passo indietro possa essere un fatto decisivo perché lui si dichiari e si impegni a far parte del centrodestra”.

Non mancano i sondaggi. Secondo Berlusconi,”le elezioni siciliane hanno confermato quanto dicevano tutti i sondaggi: il 70% degli italiani è disgustato da questa politica, da questi partiti e da questi protagonisti”. E, a questo punto, per l’ex premier “bisogna avere il coraggio di cambiare, vediamo un po’ cosa si potrà fare da qui alle elezioni”.

Parlando delleelezioni regionali della Lombardia, Berlusconi auspica “che Pdl e Lega possano riconoscersi in un unico candidato”. Albertini o Maroni? “Vediamo, sono cose da decidere, che non decido io personalmente”, risponde.

Spazio anche al suo Milan, per il quale Berlusconi ha chiarito, appunto, che resta di sua proprietà.”Ad oggi – ha detto a Milan Channel – non c’è nessuna trattativa per la cessione della società o di quote di essa. Prima bisogna ricostruire la squadra e ritornare vincenti, solo poi si potrebbe pensare di vendere il club a chi dà garanzie di massimo impegno”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico