Home

Milan, El Shaarawy: “Credo nello scudetto”

El Shaarawy Stephan El Shaarawy è il protagonista indiscusso di questo avvio di stagione del Milan di Allegri. 12 reti all’attivo che hanno coronato prestazioni di alto livello, in cui l’attaccante ha accettato di sacrificarsi per la squadra, addossandosi grandi responsabilità.

Dopo un inizio zoppicante, il Milan sembra aver ritrovato il vento favorevole, avendo conquistato punti importanti sia con il Napoli che con la Juventus, oltre che a quelli conseguiti in Champions League contro l’Anderlecht.

Una ripresa che El Shaarawy, in un’intervista rilasciata a Sport Mediaset, attribuisce alla presenza sempre più costante del presidente Silvio Berlusconi a Milanello: “La presenza del presidente è una sorta di doping psicologico, come dice Montolivo. Solo il fatto di vederlo ci carica tantissimo. Ci è stato vicino in queste settimane e sono molto contento per questo.Mi ha detto che se segno posso tenere la cresta”.

Il talento di origini egiziane ha ben impresso in mente il trionfo con la Juventus: “E’ stata anche una sofferenza, considerando la strada che ha fatto la Veccia Signora in quest’anno e mezzo. Questa vittoria ci dà molta fiducia e morale per avanzare in classifica”.

Ora c’è il Catania: “La partita con gli etnei sarà decisiva. Credo ancora nello scudetto”. Allegri è più sereno: “Il mister è più calmo, dopo l’inizio tormentato di stagione”. Ma cosa pensa del suo inizio ElShaarawy?: “Non me l’aspettavo nemmeno io. Le partenze di Ibrahimovic e Cassano hanno sicuramente dato una spinta decisiva alla mia crescita. Soddisfazioni “nazionali”: “L’arrivo della convocazione in nazionale per me è un motivo d’orgoglio. L’aver segnato contro una squadra come la Francia è stata una grossa soddisfazione”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico