Home

Atletico Madrid pensa a Cavani, ma lui giura fedeltà al Napoli

 “Amore senza fine” è il titolo di una canzone di Pino Daniele, ma è anche il rapporto reale che si è istaurato tra Edison Cavani ed il Napoli.

Un amore a prima vista che non accenna ad affievolirsi, malgrado qualche club di troppo bussi alla porta della società campana.

E’ notizia del giorno, infatti, l’interessamento dell’Atletico Madrid per “El Matador”. Gli spagnoli, infatti, vedono in Cavani l’erede ideale di Radamel Falcao, destinato a lasciare Madrid a fine stagione. Se l’attaccante dei baschi dovesse andare via, la società avrebbe a disposizione i soldi necessari per Cavani, circa 60 milioni di euro.

La verità la conosce solo l’uruguayano che, proprio nella giornata di martedì, ha rilasciato una lunga intervista a “Il Mattino”, con toni che non fanno pensare per niente ad un addio: “Il mio futuro è il presente e io penso solo al presente. ANapolisto benissimo, il gruppo di compagni è fantastico, latifoseriamolto passionale e ci segue con grande entusiasmo, la mia famiglia si trova bene in città: è tutto fantastico. Sono molto contento della scelta fatta”.

Un ambiente, quello partenopeo, dove Aurelio De Laurentiis e Walter Mazzarri sono i punti di riferimento: “Ilpresidenteè una persona speciale – dice Cavani – Il suo modo di essere è speciale. Siamo da tre anni insieme e il rapporto tra noi è molto bello, avverto che mi vuole bene.Riguardo a Mazzarri direi che devo tutto a lui, ha creduto in me e ha esaltato le mie caratteristiche, con lui ho segnato tanti gol in maglia azzurra. Tutto ilNapoli deve tantissimo a Mazzarri. Il suo modo di lavorare e quello dello staff hanno consentito alla squadra di crescere tantissimo e stabilirsi in questi anni ad alti livelli. Il Napoli grazie a lui è diventato una grande realtà in Italia e in Europa. Per gli azzurrisarebbe fondamentale che Mazzarri proseguisse a lavorare sulla panchina anche in futuro”.

Come ogni bomber che si rispetti, la classifica dei cannonieri della Serie A non può passare inosservata: “E’ un mio obiettivo vincere il titolo dicapocannoniere. Un attaccante deve avere voglia di vincere ed essere animato da questa carica per arrivare il più in alto possibile. Però al primo posto c’è la vittoria della squadra, al primo posto c’è ilNapoli, questa è la cosa più importante per me: voglio vincere quante più partite possibili”. In tema di attaccanti, Cavani è sbalordito dal grande talento di El Shaarawy: “ E’ un attaccante forte, un giovane dalle qualità importanti, lo era già l’anno scorso. Adesso sta segnando tanto con ilMilane continuerà ancora a farlo in maglia rossonera”.

In prospettiva campionato, El Matador è consapevole della forza della sua squadra, ma anche dei suoi limiti: “Noi dobbiamo ancora migliorare tanto, correggere alcune cose, lavorare sui particolari. Però mi piace sottolineare che quest’anno abbiamo messo a lungo sotto laJuventusa Pechino nella finale diSupercoppae giocato alla pari a Torino in campionato perdendo solo negli ultimi minuti della partita. Certo, se loro sono in testa da due anni in Italia significa che hanno qualcosa in più di tutte le altre. Ma noi ci siamo e lo stiamo dimostrando da due anni. Un fatto è certo: il Napolic’è sempre, non molla mai e non mollerà”.

Dopo la grande prestazione con il Dnipro, torna l’impegno in Europa League. Questa volta il Napoli sfida l’Aik Solna in Svezia: “Vogliamo passare il turno, – dice Cavani – andare avanti in Europa League, uno stimolo per tutti quanti noi. Adesso pensiamo alla sfida contro l’Aik Solnae a dare il massimo. Poi guarderemo al campionato”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico