Gricignano

Gricignano Calcio, 3-2 col Villa Literno in amichevole

 GRICIGNANO. Compatti e determinati: non ci sono altri termini per definire i protagonisti in campo dell’Asd Gricignano Calcio.

Il cambio in panchina, che ha visto Francesco Esposito prendere il posto di Giuseppe Pellecchia , non ha penalizzato il gruppo della compagine gricignanese, che, domenica mattina, allo stadio comunale di Gricignano, in via Falciano, ha battuto il Villa Literno, squadra militante nel campionato dilettantistico di terza categoria campano, con il risultato di 3-2. L’allenatore Esposito ha dovuto subito far fronte ad una situazione particolare: l’assenza forzata del capitano Antonio De Rosa, che ha rimediato uno strappo al quadricipite femorale destro.

L’ex tecnico del Fasano Calcio ha optato per un classico 4-4-2. Tra i pali c’è il giovane Tirozzi; i centrali difensivi sono Dello Margio e Bella Donna mentre sulle fasce c’è posto per Natale, a destra, e Migliaccio, a sinistra; Mariniello e Maurizio Esposito occupano la zona centrale del centrocampo ed hanno il compito di stoppare le folate offensive avversarie ed impostare nuove azioni in velocità. Fiducia a Biondi, vera e propria rivelazione di questo scorcio iniziale di stagione, e Di Luise, esterni della linea mediana. In avanti Scutellaro e Di Domenico hanno il difficile compito di scardinare la difesa del Villa Literno.

LA PARTITA. Le squadre giocano molto a centrocampo nella fase iniziale, ma la velocità del Gricignano può essere la chiave tattica della partita. Al 10′, infatti, Maurizio Esposito conferma questa tesi: il centrocampista salta mezza difesa avversaria, ma la sua conclusione è sballata e finisce sul fondo. Poco dopo è Di Domenico, servito da Biondi, a ritrovarsi a tu per tu con il portiere avversario: il tentativo è fiacco e facilmente parabile. Biondi è incontenibile e quando porta palla non c’è avversario che tenga. E’ proprio lui, al 15esimo, ad avviare l’azione del primo goal del Gricignano: il talento salta 3 avversari e mette in mezzo per Di Domenico, l’attaccante non può fallire e il suo destro termina in rete per l’1-0.

VIDEO

Di Domenico è l’uomo giusto per risolvere la partita: i suoi scatti e la sua prontezza sotto porta sono un’arma micidiale. Proprio la punta di diamante dell’attacco di Francesco Esposito sigla la sua doppietta al 25′: Maurizio Esposito recupera palla sulla linea mediana e serve il pallone sulla destra a Di Luise, l’esterno vede arrivare Mariniello e gli cede il pallone, il centrocampista ci prova subito, la difesa avversaria respinge, ma sulla respinta si fioda ancora Di Domenico, che realizza il tapis vincente da pochi passi. Il Gricignano è un passo avanti e sfiora la rete del 3-0, prima, con Di Domenico, e, poi, con Biondi, che da posizione defilata sfiora il palo opposto. In pieno stile “genio e sregolatezza” Biondi subisce fallo e reagisce: Esposito lo sostituisce con Fabozzi.Tirozzi, estremo difensore del Gricignano, rimedia una botta all’anca, ma resta in campo tra gli applausi dei tifosi.Termina la prima frazione sul 2-0 per i padroni di casa.

Tanti cambi nella seconda frazione:entra Benito Andreozzi per Scutellaro, Pasquale Carusone per Bella Donna, Silvestri per Tirozzi. Natale inverte la sua posizione con Migliaccio. Vincenzo Santagata si scalda in panchina così come Daniyel De Cicco e Di Guida. Andreozzi ci prova subito al 47esimo: si crea spazio da attaccante puro mettendo, però, sul fondo. Al 51′ il Gricignano firma il tris: Fobozzi ruba palla all’esterno ospite e si invola a rete, i difensore avversari tentano di togliergli palla, senza successo, e per lui è un gioco da ragazzi insaccare. Il vantaggio sicuro, come spesso succede, fa rilassare il Gricignano ed il Villa literno recupera metri su metri, facendosi sempre più pericoloso. Gli ospiti hanno il pallino della gara in pugno ed anche un episodio a favore: Bortone, al 61esimo, tenta la rovesciata, Carusone commette fallo nel tentativo di marcarlo, per l’arbitro è calcio di rigore. Dal dischetto si presenta lo stesso bomber del Villa Literno che spiazza Silvestri e riapre i giochi. Santagata e De Cicco entrano in campo al posto di Migliaccio e di Andreozzi, che esce prematuramente a causa di problemi fisici accusati.

La paura assale i padroni di casa, che rischiano sul tentativo di Cecora: l’attaccante, lasciato solo in aria, cicca il pallone disperandosi. Timida reazione dei padroni di casa che ci provano con De Cicco, al 75′: niente da fare per lui. Appena un minuto dopo Cecora accorcia ulteriormente: l’attaccante, marcato male dalla retroguardia “verde”, non sbaglia a pochi metri dalla porta.

Il Gricignano gioca sulle ripartenze ed a tre minuti dalla fine Esposito rischia di firmare la quarta rete: servito da Biondi, entrato nuovamente in campo, il giocatore ci prova al volo, spedendo fuori. Nel finale Iavarone, giovane del Villa Literno, si fa espellere per fallaccio ai danni di Biondi. E’ praticamente l’ultima azione della gara: termina 3-2 per il Gricignano. In prospettiva del campionato i tifosi dell’Asd Gricignano Calcio possono ben sperare.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico