Esteri

Spari a casa del premier svedese: un morto

 STOCCOLMA. Non è ancora chiaro se si sia trattato di un attentato, di un suicidio o un incidente sul lavoro quello che è avvenuto nel primo pomeriggio di venerdì all’interno dell’abitazione del premier svedese, Fredrik Reinfeldt.

Un uomo, infatti, è stato trovato morto con un colpo di arma da fuoco nella residenza di Stoccolma del primo ministro. Non è ancora chiaro se la vittima, che era autorizzata a entrare nell’edificio, sia o meno una guardia del corpo del premier. Sembra ancora confusa la ricostruzione dei fatti.

L ‘allarme alla polizia è arrivato alle 13.11 e si parlava di una persona ferita all’interno della residenza. Il corpo è stato ritrovato da un collega al suo ritorno dalla pausa pranzo. Anche se tutto fa pensare al suicidio, gli investigatori non escludono che possa essere un attentato.

La residenza, il Sagerska Palatset, nel centro della capitale, è stata immediatamente circondata da ambulanze e macchine della polizia.“Fredrik Reinfeldt sta bene e si trova in una visita esterna. Non è alla Sagerska”, ha detto la sua portavoce, Roberta Alenius.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico