Esteri

Obama torna alla Casa Bianca

Barack Obama WASHINGTON. Barack Obama è arrivato mercoledì sera alla Casa Bianca con la famiglia, di ritorno da Chicago, dove ha seguito le fasi della sua rielezione.

Il presidente ha viaggiato verso Washington sull’Air Force One, quindi ha raggiunto la Casa Bianca in auto. Intanto la portavoce del Dipartimento di Stato, Victoria Nuland, ha confermato che Hillary Clinton lascerà la poltrona di segretario di Stato americano appena sarà assicurata la transizione col suo successore. “Non penso che i piani del segretario di Stato siano cambiati”, ha detto, sottolineando la volontà dell’ex First Lady di tornare alla vita civile.

Il senatore John Kerry, da sempre alla Commissione Affari Esteri, nonché ex candidato alla presidenza nel 2004 e stretto collaboratore di Obama, ha gli occhi sulla poltrona. L’ambasciatore Carey Cavanaugh tuttavia ammonisce: “Nella diplomazia si fanno spesso dei nomi che poi non coagulano”.

Quindi, non ci si dovrebbe sorprendere se poi il Dicastero degli Esteri finisse a tutt’altra persona. Ma c’è curiosità anche sul futuro capo del Pentagono, considerato che Leon Panetta non ne può più. E qui, dicono le voci, potrebbe vincerla Michele Flournoy, ex vice di Panetta, ora consigliera militare della Casa Bianca ed esperta di Afghanistan: con la chiusura della guerra prevista entro il 2014, la Flournoy potrebbe essere per Obama un aiuto prezioso.

È stata una notte lunga. Avevano ragione gli uomini della campagna di Barack Obama: un lavoro di squadra, puntigliosamente mirato a portare alle urne gli elettori, con l’aiuto di migliaia di volontari, ha ripagato il presidente proprio come i suoi portavoce prevedevano. Erano appena le 11 e venti di sera quando è stato chiaro che Obama aveva vinto altri quattro anni alla Casa Bianca.

La rielezione di Obama non sembra essere piaciuta ai mercati, che hanno chiuso in rosso. E da Fitch e Moody’s è arrivato un avvertimento: la questione del “fiscal cliff” richiede una soluizione efficace, altrimenti il debito statunitense rischia di perdere la tripla A.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico