Esteri

Londra, ragazza aggredita per strada: forse rito di iniziazione

 LONDRA. E’ stato arrestato l’autore della terribile aggressione avvenuta ai danni di una ragazza di 16 anni, fuori dal pub Black Lion nel quartiere Plaistow di Newham a East London.

Si tratta di un uomo di colore di 34 anni. L’aggressione, ripresa da un telecamera a circuito chiuso, ha scioccato l’intera città, considerata nel rapporto delle Nazioni Unite, la più sicura del mondo. La polizia aveva diffuso 24 ore fail filmato proprio per risalire all’identità dell’aggressore.

Nel video si vede un uomo che, senza motivo, colpisce una ragazza alle spalle con un pugno talmente violento da lasciarla priva di sensi a terra. Il video ha fatto il giro dei tabloid britannici ed ha sollevato la questione sicurezza a Londra. Il Daily Mail ha definito l’aggressore il “delinquente più brutale della Gran Bretagna”. Il Mirror descrive quanto accaduto come “scioccante” e “vile”.

Secondo le prime indiscrezioni il gesto, apparentemente immotivato, sarebbe stato compiuto come rito di iniziazione per essere ammesso in una gang di piccoli malviventi. La giovane, proprio in un’intervista rilasciata al Daily Mail, ha dichiarato di essere terrorizzata ora a camminare per strada da sola.

VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico