Matese

San Potito Sannitico, l’opposizione chiede adesione a Stazione Appaltante

 SAN POTITO SANNITICO. I consiglieri comunali del gruppo di minoranza“Tradizione & Innovazione” di San Potito Sannitico chiedono al sindaco e al Consiglio comunale l’adesione del Comune alla nuova stazione unica appaltante della provincia di Caserta.

“La nuova Stazione Unica Appaltante – affermano – ha avocato a sé alcune delle competenze che prima erano ad appannaggio dei Comuni, prevedendo che sarà la stessa a gestire l’intera procedura di gara compresa la redazione del bando e l’aggiudicazione definitiva dell’appalto; rafforzando la terzietà della Commissione di gara presieduta sempre da dirigenti del Provveditorato delle Opere Pubbliche con il supporto delle forze dell’ordine si porranno in essere tutte le cautele Antimafia”.

Visto che per l’affidamento delle piccole e grandi opere si rende necessaria sempre di più una maggiore trasparenza, regolarità ed economicità nelle procedure, i consiglieri chiedono che “si proceda nelle modalità e nei tempi previsti dalle intervenute disposizioni all’adesione alla Nuova Stazione Unica Appaltante della Provincia di Caserta per rimarcare la volontà del Comune di San Potito Sannitico, nella scelta di trasparenza e linearità amministrativa”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico