Caserta

Terra del Sud aderisce alla convention su Terza Repubblica

 CASERTA. Il movimento politico – territoriale Terra del Sud aderirà alla convention nazionale ‘Verso la Terza Repubblica’ indetta per sabato 17 novembre a Roma da Italia Futura, …

… fondazione che fa capo a Luca di Montezemolo, unitamente ad altri gruppi ed associazioni tra i quali su tutti Cisl, Acli, Zero Positivo. Lo fanno sapere Luigi Bosco e Vincenzo Girfatti, fondatori di Terra del Sud, i quali hanno dichiarato:

«Da maggio 2011, quando Terra del Sud è nata, ad oggi, sono stati compiuti diversi passi in Provincia di Caserta all’insegna del rinnovamento e della lettura attenta delle istanze del territorio. Mese dopo mese, iniziativa dopo iniziativa, Terra del Sud è riuscita a creare una rete territoriale di persone, gruppi ed associazioni che ha dimostrato di tenere davvero a cuore le sorti della propria provincia. Attraverso l’ultimo atto relativo alla dismissione di ogni tessera di partito da parte di tutti i componenti del movimento, la prima fase del processo ‘la politica al servizio del territorio’ può dirsi conclusa. Ora la proiezione più logica e ragionevole è quella di far confluire tutto il lavoro fatto in quest’anno e mezzo in Provincia di Caserta in un discorso di più ampio respiro, in un più vasto e condiviso serbatoio di idee e proposte che abbia sbocchi e riflessi sul panorama nazionale.

La convention di sabato prossimo rappresenta un altro passo in direzione di un dialogo già avviato prima dell’estate con la fondazione Italia Futura sull’importante tematica dei programmi comunitari, che vede l’attenzione rivolta al contributo della società civile e di chi ha da tempo abbandonato le obsolete logiche dei partiti della seconda repubblica. Spazio a nuove idee e nuovi modi di gestire la partecipazione alla vita pubblica, perché è dalla saggezza e dalla lungimiranza delle scelte politico – amministrative che si scrive il futuro di un Paese. Nessuna trasmissione jure hereditatis od onerosa di permanenza in Parlamento, dunque, senza compromessi clientelari, facendo della politica non un mestiere od un’occupazione giornaliera, bensì un servizio per la collettività. Questo è il messaggio che ci aspettiamo dalla convention del prossimo 17 novembre».

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico