Caserta

Reggia, tavolo tecnico al Ministero dei Beni Culturali

ReggiaCASERTA. “L’obiettivo delle Istituzioni deve essere quello di collaborare in maniera seria e fattiva per valorizzare al meglio la Reggia, che resta il nostro principale e insostituibile attrattore turistico, ma che va integrato con le altre realtà esistenti sul nostro territorio.

Va garantita, poi, la sicurezza all’interno del Palazzo Reale, istituendo un presidio permanente di pubblica sicurezza, che veda coinvolte tutte le forze dell’ordine, quali Polizia, Carabinieri, Guardia di Finanza, Corpo Forestale dello Stato, Polizia Municipale e Polizia Provinciale”.

Adichiararlo è stato il presidente della Provincia di Caserta, Domenico Zinzi, intervenuto oggi pomeriggio assieme all’assessore provinciale alla Cultura, Gianfranco Nicoletti, ad un tavolo tecnico sul tema della Reggia di Caserta svoltosi a Roma presso la sede del Ministero dei Beni Culturali. Al vertice hanno partecipato anche il capo di Gabinetto del Ministro dei Beni Culturali, Adriano Rasi Caldogno, il sindaco di Caserta, Pio Del Gaudio, la Soprintendente Bappsae delle province di Caserta e Benevento, Paola Raffaella David e il direttore regionale Campania dei Beni Culturali, Gregorio Angelini.

Il presidente Zinzi e l’assessore Nicoletti hanno anche focalizzato l’attenzione sulla necessità fondamentale di garantire fondi adeguati alla manutenzione della Reggia e sulla opportunità di istituire un terminal bus nei pressi dell’ex Canapificio. Infine, il presidente Zinzi ha avanzato l’ipotesi di utilizzare ampi spazi tuttora in possesso dell’Aeronautica Militare al fine di organizzare un’esposizione permanente delle 87 opere che compongono la collezione “Terrae Motus” di Lucio Amelio.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico