Caserta

“Donne e Guerra”, dibattito al Liceo ‘Manzoni’

 CASERTA. La scuola, l’associazionismo e la cultura collaborano a Caserta ed organizzano una serata dedicata alle donne.

Per dare luogo ad una attenta analisi storica e sociologica del ruolo femminile nel corso delle guerre che hanno attraversato i secoli, la dirigente scolastica Adele Vairo, in collaborazione con la presidente provinciale Endas Adelaide Tronco, ospiterà la scrittrice Fiorenza Taricone per la presentazione del suo ultimo libro “Donne e Guerra. Dire, fare, subire”.

L’evento si svolgerà giovedì 29 novembre, alle ore 18, nell’Aula Magna del Liceo “Manzoni”, in via De Gasperi, a Caserta. Nel libro l’autrice, docente di Storia delle dottrine politiche presso l’Università di Cassino e presidente dell’Associazione Nazionale e del Coordinamento dei Comitati Pari Opportunità, viaggia attraverso la mitologia e la storia, dalle Amazzoni alle soldatesse volontarie passando attraverso le Crociate, il brigantaggio e la resistenza, per analizzare il ruolo delle donne in rapporto alla guerra, sollevando il velo di convenzionalità e luoghi comuni che ricopre una storiografia declinata interamente al maschile. Partner dell’evento la Seconda Università degli studi di Napoli e l’Università degli Studi di Cassino.

Interverranno al dibattito moderato da Alma Grandin, caposervizio del Tg1 on line, e dalla direttrice Lunaset, Francesca Nardi, Anna Maria Rufino, docente di Sociologia Giuridica alla Sun, la ricercatrice storica Serena Morelli e Luigina De Simone, soldatessa che ha prestato servizio in Afghanistan.

Saranno presenti il sindaco di Caserta Pio Del Gaudio, il presidente della Provincia Domenico Zinzi, Maria Luisa Chirico del dipartimento di Lettere della Sun, la presidente Endas Adelaide Tronco, l’assessore alle politiche sociali del Comune di Caserta Emiliano Casale e Francesca Sapone, rappresentante del Comitato Pari Opportunità della Provincia di Caserta. Hanno inoltre aderito all’incontro gran parte delle associazioni femminili che operano sul territorio casertano.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico