Caserta

CredinCaserta, giovani diplomati all’attenzione della CDC per assunzione

 CASERTA. “In tempi di crisi, dare delle speranze per il futuro ai giovani significa soprattutto invertire la rotta delle negatività che stanno caratterizzando il Paese.

Registro con soddisfazione che invece Caserta offre ripetutamente segnali positivi di rilancio e di fiducia. Abbiamo promosso il progetto CredinCaserta, che molto interesse ha suscitato nelle associazioni di categoria e negli istituti di credito, oltre che nei sindacati, sviluppando anche significative sinergie, specialmente con quanti già assicurano impegno quotidiano alle dinamiche dello sviluppo. Come il Centro Studi ed Alta Formazione Maestri del Lavoro d’Italia, che ha come obiettivo fare da legame tra il mondo della scuola e le imprese, che ha avviato a concreti percorsi di orientamento e formazione alcuni giovani casertani”.

Lo ha detto il sindaco Pio Del Gaudio incontrando nuovamente i giovani diplomati partecipanti allo stage ideato dal Centro con l’Iti Giordani di Caserta e che li ha visti impegnati, dopo un corso teorico sulla attività industriale, in alcune aziende casertane. In questa fase finale il sindaco, accompagnato dalla dirigente scolastica Antonella Serpico, dalla docente Giovanna Gentile e da presidente CeSAF, Mauro Nemesio Rossi, ha voluto informarsi presso la CDC Elettronics, azienda casertana leader nel settore del controllo e della riparazione di piastre elettroniche ad alto contenuto tecnologico, delle professionalità acquisite dai giovani e delle loro potenzialità di inserimento nel mondo del lavoro.

“Ho avuto l’occasione di conoscere due realtà positive. – ha commentato il primo cittadino – Quella di vedere un’azienda casertana all’avanguardia nello scenario delle telecomunicazione, dell’Itc e della ricerca, che fortunatamente prevede uno sviluppo futuro e poi, nuovamente, l’entusiasmo dei diplomati per l’esperienza acquisita. Lo stage è servito non solo a costruire concretamente i curricula dei giovani, ma a favorire una loro eventuale assunzione futura”.

 Alcuni dei giovani diplomati, infatti, sono all’attenzione dei titolari dell’azienda per un loro immediato ingresso nel mondo del lavoro: “E’ un segnale importante. – ha concluso il sindaco – Attraverso la prossima assunzione di questi giovani, che hanno avuto fiducia solo nella loro esperienza e nel percorso formativo intrapreso, si misura la potenzialità di CredinCaserta e la fiducia che alcuni imprenditori intendono affidare alle giovani generazioni e al nostro territorio”.

“Ringrazio gli insigniti del Presidente della Repubblica che da tempo fanno da sussidio ai programmi di offerta formativa della nostra scuola. – ha dichiarato la dirigente Serpico – Il mondo si evolve in fretta ed anche la scuola deve aprirsi alla società cercando di fornire personale pronto ad essere inserito nei cicli produttivi. Quando ciò avviene, in un territorio che ha visto da un trentennio a questa parte una forte deindustrializzazione, è indice di inversione di rotta e di fiducia per la ripresa. Le aziende Casertane devono comprendere che il loro futuro si basa sulla competenza dei giovani”.

I periti industriali che hanno partecipato allo stage sono Carlo Ricci, Cappa Spina Pasquale, Armando Cozzolino, Salvatore Iannucci, Roberto Quaranta; i tutor, Giovanni Izzo per il CeSAF e Mariano Di Filippo e Giovanni Danieli per la CDC. Nella giornata di martedì sono arrivati a complimentarsi con loro anche i futuri colleghi Carlo Molinaro, rappresentante d’Istituto e Giuseppe Canestri, rappresentante della Consulta degli studenti. In merito al progetto CeSAF, altri quattro periti meccanici, durante lo stesso periodo, sempre sotto la guida del CeSAF Maestri del lavoro d’Italia, hanno svolto la loro formazione presso la MecSan srl di Valle di Maddaloni.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico