Campania

Sviluppo urbanistico del territorio campano: confronto in Tribunale

 NAPOLI. Edilizia, territorio e sviluppo urbanistico tra regole, criticità e la necessità di dare risposte. Ordine degli Avvocati di Napoli, magistratura e amministratori pubblici si sono confrontati su quello che Antonio Buonajuto, presidente della Corte d’Appello di Napoli, …

… ha definito “articolato e complesso” viste le “ricadute che ha sul territorio”. Le demolizioni di costruzioni abusive, in Campania, “sono in corso” e questo, ha precisato Buonajuto, “é un fatto che non va ignorato” così come occorre tener presente che gli abbattimenti “fanno seguito a sentenze passate in giudicato”. L’unico criterio, questo, seguito nell’esecuzione degli abbattimenti, come ha precisato anche Vittorio Martusciello, procuratore generale di Napoli.

“Il nemico – ha sottolineato – non è l’abbattimento, ma l’abusivismo”. E, a suo avviso, “non é giusto che si illudano demagogicamente le popolazioni che sono toccate da questo problema paventando aperture di condono”.

Quello del condono edilizio è un tema di cui “deve interessarsi il Parlamento”, ha sottolineato Marcello Taglialatela, assessore al Governo del territorio della Regione Campania, ricordando che “ai cittadini della Campania, per una scelta sbagliata, fu di fatto negato un diritto concesso invece a tutti gli altri italiani, quello cioé di usufruire del condono del 2003”.

VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico