Campania

Spaccio di cocaina, 15 arresti nel Casertano

 CASERTA. Smantellata nel Casertano, a San Felice a Cancello, una piazza di spaccio di cocaina nelle vicinanze di una scuola elementare.

E’ l’operazione compiuta dai carabinieri di Caserta che hanno arrestato 15 persone con l’accusa di associazione finalizzata allo spaccio di stupefacenti. Sequestrati anche beni per un valore di circa 3 milioni di euro.

I destinatari delle misure cautelari, emesse dalla Dda di Napoli, sono: Francesco Massaro, 26 anni; Antonio Cioffi, 25 anni; Antonio Piscitelli, 24; Gaetano Biondillo, 42; Pellegrino Biondillo, 37; Vincenzo Gagliardi, 34; Paolo Houssari, 27; Luigi Mocerino, 38; Luigi D’Addio, 55; Francesco De Rosa, 32; Clemente De Rosa, 21; Stefano Sabatasso, 37; Giuseppe Passariello, 52; Carmine Passariello, 30; Domenico Izzo, 51.

L’indagine, avviata nell’aprile del 2011 dai carabinieri della stazione di Arienzo, insieme ai colleghi del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Maddaloni, haaccertato la presenza dell’area di spaccionella zona di piazza Volta dei Perri, a San Felice a Cancello, nelle vicinanze di una scuola elementare. I militari dell’Arma hanno effettuato riprese tramite videocamere nascoste,riscontrando oltre cento episodi di cessione al dettaglio della droga. Le immagini hanno consentito, inoltre, di delineare i ruoli dell’organizzazione, identificando i promotori di Pellegrino Biondillo, Gaetano Biondillo e Vincenzo Gagliardi, e individuando pali, vedette, corrieri e spacciatori.

I carabinieri del nucleo investigativo del comando provinciale hanno anche eseguito numerosi sequestri di beni mobili e immobili, tra cui 93 conti correnti bancari e postali, un fabbricato composto da quattro appartamenti in via Trotti, un appartamento in via Roma, un altro in via Croce, un bar in via Roma, dieci autovetture e due motocicli, tutti riconducibili agli indagati.

VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico