Campania

Salerno, sprofonda pavimento di una cappella: sfiorata la tragedia

 SALERNO. Tragedia sfiorata questa mattina al cimitero di Salerno dove è sprofondato il pavimento di una cappella gentilizia, inghiottendo due donne che sono state immediatamente portate in salvo riportando solo lievi ferite.

Sul posto oltre agli agenti della polizia municipale, ai carabinieri e agli agenti della questura di Salerno, sono giunti anche i vigili del fuoco che hanno provveduto a soccorrere le due malcapitate, che hanno fatto un volo di circa due metri.

A provocare l’incidente è stato l’improvviso cedimento della lastra di marmo che fungeva da pavimento, dal quale si poteva accedere al posto di consumazione. Le donne, due sorelle salernitane di 48 e 58 anni, che stamani si erano recate sulla tomba di famiglia per effettuare le pulizie, sono state trasferite al pronto soccorso dell’ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona del capoluogo da due ambulanze del servizio 118.

Una delle due donne ha riportato un lieve trauma cranico con numerose escoriazioni, l’altra invece un politrauma. La cappella gentilizia che sorge nell’area del nuovo cimitero di località Brignano, è stata transennata.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico