Campania

Il Napoli soffre ma vince al Marassi: col Genoa finisce 2-4

CavaniNAPOLI.Stavolta il cuore va oltre l’ostacolo, la fame di vincere e la voglia rabbiosa di conquistare i tre punti consentono al Napoli di recuperare due volte il risultato e di vincere contro il Genoa con lo stesso punteggio con il quale ha sconfitto il Dnipro (4-2).

Mazzarri rimanda ostinatamente in campo Pandev e relega Insigne in panchina, regalando al Genoa quasi un tempo con un uomo in più. A centrocampo dà fiducia a Dzemaili, lasciand0 in panchina Inler, salvo sostituirlo con un incerto Behrami, finendo la gara all’arrembaggio e riuscendo a conquistare tre punti che stavano sfumando inopinatamente.

Il Genoa passa in vantaggio con Immobile, frubo nello sfruttare l’ennesima incertezza della difesa azzurra; il Napoli pareggia faticosamente con l’ex di turno Mesto, subentrato a un Campagnaro messo in campo inutilmente perché privo di avversario diretto.

I rossoblù riconquistano il vantaggio con l’ennesimo capovolgimento di fronte, ma poi si devono inchinare a Cavani, Hamsik e Insigne che siglano i tre gol di rimonta e vittoria.

VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico