Campania

Fornero assediata a Napoli: proteste e scontri

 NAPOLI. Sono oltre 20 le persone rimaste ferite negli scontri nel quartiere di Fuorigrotta tra forze dell’ordine e manifestanti in occasione dell’arrivo a Napoli del ministro del welfare Elsa Fornero al vertice intergovernativo tra Italia e Germania dedicato all’apprendistato e al precariato.

“Hanno lanciato lacrimogeni ad altezza uomo – sostengono alcuni manifestante – e a uno studente universitario di 19 anni hanno spaccato tutti i denti”. Il corteo, durante il quale alcuni ragazzi hanno indossato maschere della Fornero,siè diretto verso la sede dell’Orientale, nel centro storico di Napoli. Secondo fonti della Questura sono rimasti lievemente feriti un ufficiale dei carabinieri e almeno un paio di poliziotti.

“Ho scelto Napoli per dare un segnale, un messaggio positivo a una città dove il problema del giovani è molto forte”, ha detto Fornero parlando con un gruppo di studenti dell’Iti “Fermi Gadda” di Napoli.Il ministroha ritenuto che “bisogna puntare sull’apprendistato, che vuol dire apprendere perché a volte quando si esce dalla scuola e si va in una azienda si può avere un momento di difficoltà”.

PerFornero la sfida, in questa fase storica, “non si esaurisce nel pur difficile compito di porre in atto tutte le misure possibili per creare posti di lavoro per i giovani, ma anche – ha detto Napoli – di offrire loro i mezzi e di creare le opportunità per trovare un ‘buon’ lavoro”. “Il problema della creazione di opportunità di lavoro per i giovani non è un problema circoscritto all’Italia, essendo ampiamente presente e dibattuto nelle sedi europee e internazionali”.

50 MILIONI PER CASSINTEGRATI. Cinquanta milioni di euro per gli ammortizzatori sociali in deroga: è quanto sarà concesso dal Governo in virtù di un accordo, firmato lunedì mattina a Napoli, tra il ministro del Lavoro, Elsa Fornero, e l’assessore al Lavoro della Regione Campania, Severino Nappi. Soldi che, come sottolinea l’assessore, serviranno per la cassa integrazione di 13mila lavoratori delle imprese campane in difficoltà. Con la firma dell’intesa, avvenuta nell’ambito della conferenza Italo tedesca organizzata a Napoli, finalizzata favorire l’apprendistato tra i giovani dei due paesi, il ministro Fornero ha voluto dare un segnale di vicinanza ai giovani studenti meridionali, tra i più danneggiati dalla crisi occupazionale una volta fuori dall’università. Assente, perché in polemica contro la politica economica del governo Monti, il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris.

VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico