Caiazzo - Castel Morrone - Piana di Monte Verna - Castel Campagnano - Ruviano

Teatro, al Mazziotti in scena studenti del Manzoni di Caserta

 CAIAZZO. Dopo il Comunale di Caserta, tappa al teatro Mazziotti di Caiazzo. Domenica 11 novembre, alle 18, andrà in scena ‘Nòstoi’, rapsodia tragica su testi di Omero, Eschilo e Cesare Pavese, ideata da Almerinda Della Selva ed Elisabetta Fusco.

Musiche originali e regia di Massimo Santoro, assistente alla regia Gianluca Ariemma, le coreografie saranno a cura di Corrado Malorgio, i costumi di Maria De Stefano, le scenografie di Carmine Posillipo, il tutto supervisionato e coordinato da Emilio Colucci. L’amministrazione del sindaco e assessore provinciale Stefano Giaquinto ha condiviso l’iniziativa del Laboratorio “Teatro Classico” del liceo “Manzoni” di Caserta aprendo le porte della graziosa e accogliente sala situata in un sito storico del centro.

Un progetto dell’istituto diretto da Adele Vairo che rappresenta la prima di una serie di collaborazioni con l’Istituto Nazionale del Dramma Antico di Siracusa e il Dipartimento di Lettere e beni Culturali della Seconda Università degli Studi di Napoli, lo stesso che ha vinto il premio “Fuoco di Prometeo” targato 2012, un riconoscimento che viene consegnato dalla Fondazione siciliana alla scuola che, a livello nazionale, con il suo lavoro didattico e di ricerca, si segnali come “ambasciatrice della cultura classica sul proprio territorio”.

Una serata promossa dall’amministrazione, in particolare dall’assessorato alla Cultura e alla Pubblica Istruzione retti rispettivamente da Tommaso Sgueglia e Salvatore Fasulo, nel segno della collaborazione e della diffusione di saperi, arti e delle tradizioni.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico