Aversa

Vittime della Strada: il “Giorno della Memoria”

 AVERSA. Domenica 18 novembre per gli aderenti all’Associazione Familiari delle Vittime della Strada della sezione di Aversa e dell’Agro sarà il Giorno della Memoria.

Memoria per chi non ricorda e così non rispetta le norme del codice della strada, per chi non le fa rispettare, per chi non si attiva per garantire la sicurezza sulle strade ad automobilisti, ciclisti, motociclisti e pedoni. Memoria dei tanti giovani e meno giovani rimasti vittima di incidenti che non sarebbero dovuti accadere.

Una ricorrenza annuale che cade in concomitanza con la giornata mondiale delle vittime della strada promossa dall’Onu.Per ricordare quelli che rappresentano i caduti di una vera e propria guerra moderna, tanto alto è il numero delle vittime della strada, la celebrazione della memoria avrà inizio simbolico con simbolo l’illuminazione del monumento ai Caduti in piazza Municipio dove si accenderanno le luci fino dalle prime ore del mattino. Alla stessa ora sarà illuminato il monumento a Domenico Cimarosa di piazza Mazzini.

Lacerimonia proseguirà, alle ore 11, con la santa messa che sarà officiata nella chiesa della Madonna di Casaluce una santa messa officiata dal vescovo della diocesi di Aversa Angelo Spinillo, previste la presenza dei sindaci di Aversa, Trentola Ducenta, Teverola, Carinaro.

Seguirà un corteo silenzioso che percorrerà via Roma fino a piazza Municipio dove saranno esposti vari striscioni con le foto delle vittime della strada. Da un gazebo saranno distribuiti opuscoli informativi sulla sicurezza stradale e palloncini con il logo dell’Aifvs ai tanti bambini presenti.

La cerimonia terminerà con la benedizione da parte del vescovo di tutte le foto delle vittime della strada e con il lancio dei palloncini recanti il nome di tutte le vittime della strada.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico