Aversa

Ticket, ripristinato il pagamento automatico al Moscati

 AVERSA. Al “San Giuseppe Moscati” torna il servizio di vigilanza. Sospeso per ragioni di riduzione di spesa è stato ripristinato con decisione autonoma della direzione del nosocomio.

Durerà quattro mesi, il tempo necessario a bandire una nuova gara per appaltare il servizio per il la durata di un anno. E con il servizio di vigilanza sono stati rimessi un funzione i totem per il pagamento automatico dei ticket, senza tasse aggiuntive, fuori uso dal mese di maggio per l’impossibilità di prelevare in maniera sicura, grazie ai vigilantes, il denaro eventualmente contenuto.

Resta il fuori servizio della cassa automatica presente al poliambulatorio di via Di Giacomo che, malgrado sia stata sostituita ex novo con una spesa di molte migliaia di euro, è inutilizzabile dallo scorso gennaio proprio per la mancata effettuazione della gara necessaria ad affidare il servizio trasporto valori che assicurava, per due volte alla settimana, il prelievo del denaro contenuto nel distributore, il deposito in banca e la ricarica con moneta spicciola.

“Ma non si tratta di due pesi e due misure”, spiegano dagli uffici amministrativi dell’Asl. “In pratica – continuano – va detto che mentre il contratto per il servizio di trasporto valori e di vigilanza effettuato al poliambulatorio dagli operatori di una ditta specializzata era scaduto, quello per l’analogo servizio prestato all’ospedale Moscati era ancora attivo”.

“Così – aggiungono – la direzione amministrativa del nosocomio, per non pagare a vuoto il premio contrattuale ha deciso autonomamente, ovviamente con il via libera della direzione centrale aziendale, di ripristinarlo per quattro mesi, in attesa della nuova gara generale che assicurerà il servizio anche al poliambulatorio”.

Stando a quanto affermato dagli uffici amministrativi, la gara verrà bandita entro dicembre e da gennaio 2013 si normalizzerà il servizio di vigilanza e di pagamento del ticket anche al poliambulatorio che, ad oggi, è possibile effettuare gratuitamente solo presso le farmacie cittadine, dove è sono prenotabili sempre gratuitamente le prestazioni specialistiche, oltre che naturalmente presso le case automatiche del Moscati.

Chi scegliesse, in alternativa, gli uffici postali o le tabaccherie autorizzate dovrà pagare oltre al ticket una tassa aggiuntiva, rispettivamente di 1 euro e 30 centesimi e 2 euro, sopportando anche la fila di rito.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico