Aversa

Minaccia di far cadere la figlia dal balcone: panico nel centro storico

 AVERSA. Attimi di tensione nella mattinata di martedì in piazzetta Lucarelli, ad Aversa, a pochi passi dal complesso conventuale di Sant’Antonio.

Un’extracomunitaria di 35 anni ha minacciato di lasciare cadere la propria figlioletta, di pochi anni, nel vuoto, per poi lanciarsi essa stessa dal balcone della propria abitazione al settimo piano del condominio “Diana”.

Ad accorgersi di quanto stava avvenendo gli agenti della polizia penitenziaria in servizio nel confinante ospedale psichiatrico giudiziario “Filippo Saporito”, che hanno gridato alla donna una serie di inviti miranti a farla desistere dal folle gesto.

Intanto, altri agenti hanno raggiunto, insieme ad un infermiere, l’appartamento della donna, riuscendo ad entrare e bloccandola. Subito dopo sul posto anche vigili urbani, assistenti sociali e personale del 118. Questi ultimi hanno provveduto a trasportare la donna presso l’ospedale “San Giuseppe Moscati”, dove è stata ricoverata in regime di Tso (trattamento sanitario obbligatorio), mentre la piccola, in attesa del padre che sino alla serata non si è visto, è stata affidata ai servizi sociali.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico