Aversa

I pendolari vogliono i fatti: riprende la petizione

Augusta FabozziAVERSA. Non bastano ai pendolari le assicurazioni d’interessamento ottenute dopo l’incontro avuto in regione con il presidente del consiglio regionale Paolo Romano e Nello Polese, amministratore unico dell’Eav, …

…la holding che, rappresentando il punto di riferimento per il sistema del trasporto pubblico locale, ha il compito di supporto per la Regione alle attività di pianificazione, progettazione, programmazione e controllo dei progetti ed investimenti regionali nel campo della mobilità e del trasporto. La società potrebbe cercare una soluzione al problema che da anni affligge i pendolari, i quali, partendo dalla stazione ferroviaria di Aversa, devono arrivare a Roma Termini in tempo utile a raggiungere il posto di lavoro entro le ore 8.30.

Così, aspettando che arrivi una proposta, magari risolutiva, dalla Regione domenica tornano a scendere in piazza installando ancora una volta un gazebo per la raccolta di adesioni di solidarietà. “Ancora una volta il gazebo sarà collocato in via Roma nei pressi del bar Pelosi dove, se il tempo sarà clemente, resteremo fino a pomeriggio inoltrato per raccogliere adesioni”, dice Augusta Fabozzi (nella foto), portavoce del comitato spontaneo nato tra i pendolari. “Una operazione che ripeteremo ogni domenica fino a quando non avremo notizie da parte della Regione, perché la nostra questione non vada nel dimenticatoio”, aggiunge la rappresentante dei pendolari preannunciando altre forme di “protesta”.

Una scelta obbligata perché la problematica è nota ai funzionari di Trenitalia ai quali fu segnalata da una delegazione del comitato lo scorso maggio, nel corso di una riunione tenuta negli uffici della stazioni al cui termine fu stilato un verbale e furono fatte promesse. Oggi quelle promesse non sembra siano state mantenute ed è naturale applicare il detto ‘fidarsi e bene, non fidarsi è meglio’. Così i pendolari riproporranno il gazebo per trasmettere la petizione al ministro dei trasporti affinché intervenga e metta Aversa di diritto nelle città di serie A. Quelle in cui i terni arrivano e partono agli orari giusti, specialmente se l’abbonamento al servizio viene pagato profumatamente e in anticipo.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico