Aversa

Arrivano nelle casse comunali oltre 5 milioni di euro

SaglioccoAVERSA. A giorni arriveranno nelle casse del Comune di Aversa fondi pari a 5milioni e 650mila euro circa. Il Ministero degli Interni, infatti, già lo scorso 19 novembre ha disposto il mandato di pagamento del suddetto importo.

Unarisorsa che rappresenta, in un momento di particolare difficile per le casse comunali, una importante boccata d’ossigeno, è riconducibile all’erogazione di contributi ordinari e consolidati per gli anni 1999,2000, 2003 e 2004.

Le somme costituiscono un credito vantato dal Comune di Aversa e non erogato nel corso degli anni degli esercizi suddetti per effetto delle regole di tesoreria vigenti nel periodo dal 1997 al 2007. In particolar modo la somma rappresenta l’erogazione dei residui passivi perenti (per il Ministero, e residui attivi per il Comune) di parte corrente.

Dal 1999 il Comune di Aversa non ha usufruito di crediti dal Ministero degli Interni che, quindi, sono diventati residui perenti e così come prevede la norma, se il creditore (in questo caso il Comune di Aversa) richiede il pagamento di un residuo perento, questo viene reiscritto nel capitolo di spesa di provenienza.

Gli oltre cinque milioni che arriveranno nelle casse comunali rappresentano la somma ci contributi ordinari per gli anni 1999, 2000 e 2004, contributi consolidati dell’anno 2000 e contributo del taglio Dini 2000.

“Questi fondi in questo momento rappresentano una boccata d’ossigeno per le casse comunali. – ha detto il sindaco Giuseppe Sagliocco – Ringrazio il senatore Pasquale Giuliano che ha seguito presso il Ministero dell’Interno tutto l’iter della vicenda per la quale stiamo lavorando da mesi. E non solo. Un vivo ringraziamento anche al dottor Verde del Dipartimento per gli affar interni e territoriali presso il Ministero dell’Interno che è stato sensibile alle sollecitazioni del Comune e ha ascoltato il nostro appello”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico