Trentola Ducenta

Genio Civile, Griffo all’audizione della commissione regionale

 TRENTOLA DUCENTA. Si è svolta, con grande soddisfazione dei presenti, l’audizione presso la terza Commissione Consiliare Permanente della Regione Campania per affrontare il problema della “Crisi attività produttive settore edilizia Caserta – Criticità Genio Civile”.

Grande assente il principale “imputato” della crisi, il dirigente del Genio Civile di Caserta che ha affidato le sue ragioni ad una missiva che, secondo il sindaco di Trentola Ducenta Michele Griffo, “non ha fatto altro che confermare i disastri e le inefficienze del Genio Civile che hanno ridotto sul lastrico gli operatori di un comparto, quello edile, strategico e trainante per l’economia della Provincia”.

Durante l’audizione si sono registrate forti accuse a carico del dirigente del Genio Civile e si è evidenziata la responsabilità della parte politica nel perseverare nella scelta di mantenere a Caserta il dirigente in questione. C’è stato pure chi, come il Presidente dell’Ordine degli Architetti, Enrico De Cristofaro, ha chiesto le dimissioni dell’Assessore ai Lavori Pubblici, Edoardo Cosenza.

Ma la maggior parte degli interventi è stata diretta ad evidenziare i notevoli ritardi accumulati nell’espletamento delle pratiche e nel rilascio delle autorizzazioni ed ha riguardato la richiesta “di trasferire altrove il dirigente del Genio Civile e di rimuovere gli ostacoli che impediscono un corretto funzionamento dell’importante Ufficio provinciale, atteso che tale inspiegabile comportamento sta affossando un settore, quello edilizio, già in uno stato di grave crisi”.

“Innanzitutto – ha commentato Michele Griffo, unico sindaco invitato all’audizione in virtù delle sue iniziative in difesa del settore edile – va rivolto un doveroso e sentito ringraziamento al Presidente della III Commissione Consiliare Permanente della Regione Campania, Giovanni Baldi, che ha voluto fortemente questa audizione. Allo stesso modo vanno ringraziati il Consigliere regionale Angelo Consoli, che si è battuto al nostro fianco per far emergere la spinosa problematica, ed il consigliere regionale Gennaro Oliviero, che ha voluto presenziare all’audizione. Ci è stata data la possibilità, al sottoscritto ed ai presidenti degli Ordini professionali degli Architetti e degli Ingegneri, di esporre compiutamente la problematica e di manifestare tutto il nostro disappunto verso il dirigente del Genio civile che con il suo inspiegabile comportamento sta facendo fallire un intero settore. Per questo motivo abbiamo chiesto il trasferimento in altra sede del dirigente stesso. Dopo questa fase, conoscitiva per gli organi regionali, ci attendiamo interventi consequenziali e risolutivi della problematica, altrimenti saremo costretti ad intraprendere altre forme di protesta, anche eclatanti”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico