Sparanise - Pignataro Maggiore - Francolise - Calvi Risorta

Differenziata 2011: con il 51,54 % Sparanise comune virtuoso

 SPARANISE. Ancora una conferma per il Comune di Sparanise sul fronte raccolta differenziata: la cittadina calena resta un comune virtuoso anche per l’anno 2011.

Qualche giorno fa si era diffusa sugli organi di stampa provinciali una falsa notizia attraverso la quale Sparanise veniva elencata tra i comuni che non avevano trasmesso i dati relativi alla raccolta differenziata per l’anno 2011. In verità, il dirigente del settore Ambiente, Ecologia e Gestione Rifiuti dell’Osservatorio Provinciale Rifiuti della Provincia di Caserta, qualche giorno dopo la divulgazione, aveva precisato che i dati pubblicati erano incompleti. Di fatto, tra lo stupore generale, il Comune di Sparanise era stato erroneamente inserito nella black list pubblicata dopo la diffusione dei dati da parte dell’Osservatorio Regionale Rifiuti che riceve i dati da ciascuno dei 5 Osservatori Provinciali.

Per fare chiarezza e per restituire il merito a chi se l’è guadagnato sul campo, il sindaco Mariano Sorvillo, certo della bontà del lavoro svolto dal responsabile del servizio, il comandante dei vigili urbani Giovani Fusco, si è recato in Provincia dove ha avuto modo di verificare con il dirigente Ingegnere Paolo Madonna e dello staff del settore Ambiente, Ecologia e Gestione Rifiuti dell’Osservatorio Provinciale Rifiuti della Provincia di Caserta, che in realtà si è trattato di un errore tecnico.

A scanso di equivoci, Sorvillo ha ottenuto un documento ufficiale che di fatto attesta in primis il raggiungimento degli obbiettivi di raccolta differenziata, il che è puntualmente avvenuto, ancora una volta, con un dato che è pari al 51,539%, ed in secondo luogo che fosse evidente il motivo per cui nella lista, in corrispondenza dei dati relativi all’anno 2011 di Sparanise ci fosse lo sgradevole n.d.

Ebbene, come si può verificare dal documento in allegato, di cui si riporta il passaggio che chiarisce la questione: “In merito alle notizie apparse di recente sugli organi di stampa si precisa che a causa di problematiche tecniche dovute al sistema dell’Osservatorio Provinciale Rifiuti, non si era potuto completare l’invio all’Osservatorio Regionale della quarta copia relativa ad un solo formulario del mese di giugno 2011”. Per dovere di cronaca, va precisato che i formulari da inviare sono quasi 1000.

“Si precisa – si legge infine nella nota firmata dal dirigente della Provincia Paolo Madonna – che sono stati risolti i problemi tecnici e che è stata richiesta all’Osservatori Regionale Rifiuti la certificazione di tutti i dati rifiuti anno 2011 relativi al Comune di Sparanise”. Sulla vicenda è intervenuto il sindaco di Sparanise: “Nulla è assolutamente addebitabile al Comune di Sparanise – ha spiegato Sorvillo – anche perché oltre all’Ente che rappresento, anche altri comuni sono stati erroneamente ritenuti inadempienti e che la Provincia di Caserta ha già provveduto ad inviare alla Regione Campani le dovute rettifiche che, ci auguriamo, verranno pubblicate sugli organi di informazione con la medesima enfasi”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico